Strage di Las Vegas, coinvolto anche un giovane originario di Pisticci e Bernalda

C’era anche un giovane originario di Pisticci al concerto country trasformatosi in un attimo in una strage capace di scuotere il mondo intero per clamore ed efferatezza. Marcello Ianuzziello, 28 anni, laureato in economia e commercio, in Usa da circa tre anni per un lavoro importante nel suo settore di competenza, era a Las Vegas, quando Stephen Paddock ha iniziato a sparare all’impazzata sulla folla provocando (secondo le ultime stime) almeno 58 morti ed oltre 500 feriti.
Iannuzziello, che vive in Texas, si era recato a Las Vegas per vacanza. Il giovane fortunatamente sta bene. Non è stato colpito, anche se ha assistito alle scene cruente manifestatesi davanti agli occhi suoi e di migliaia di persone.
Ha visto i feriti, perchè non era distante dalla zone interessata dalla follia omicida. Al momento degli  spari era nei pressi di un casinò verso cui le persone stavano scappando. Come gli altri è stato trattenuto per molte ore al riparo su disposizione della Polizia, fino a quando la situazione è tornata alla normalità.
Di padre pisticcese e madre bernaldese, Marcello ha accumulato esperienze professionali nel mondo del commercio fino ad approdare negli Usa. La famiglia vive ormai al nord Italia, anche se si reca in Basilicata per le vacanze. Per lui, in una delle serate più tragiche degli Stati Uniti, solo un grande spavento e la consapevolezza di averla scampata.

Roberto D'Alessandro

comments

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.