Sciopero lavoratori Liscio. Protesta anche a Pisticci

Protesta degli autisti Liscio questa mattina per via dei ritardi con i quali l’azienda eroga gli stipendi. I lavoratori hanno incrociato le braccia dalle 3.00 di stamattina in una sciopero che ha di fatto mandato in tilt il sistema locale dei trasporti incentrato sulle pretazione della ditta potentina.
Un sit, oltre che a Potenza, è stato organizzato davanti alla sede Liscio di Pisticci, dove alcuni autisti si sono riuniti e contano in giornata di raggiungere i loro colleghi nel capoluogo lucano, anche in vista dell’incontro di una delegazione con il presidente Pittella. Alta l’adesione allo sciopero, con oltre 80 autisti fermi su circa 110 ed un numero complessivo di 140 dipendenti.
In una recente lettera i lavoratori avevano evidenziato come i da ben tre anni si susseguissero ritardi nel pagamento degli stipendi, percepiti di recente con cadenza quadrimestrale. Un andazzo che crea ovvie difficoltà economiche per le persone coinvolte e le loro famiglie.
Lo sciopero è stato deciso anche dopo il nulla di fatto al tavolo convocato ieri in Prefettura a Potenza.

Roberto D'Alessandro

comments

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.