19Dicembre2018

 

Sei qui: Home Cronaca Ci risiamo. Ancora boati nei cieli nostrani

capece top

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Ci risiamo. Ancora boati nei cieli nostrani

Un bang sonico si è verificato intorno alle ore 14:40 di oggi nei cieli del metapontino. Sono state avvertite due "esplosioni" consecutive seguite dal rombo di un aereo che probabilmente le ha provocate oltrepassando la barriera del suono.

Quello di oggi è uno dei tanti episodi (l'ultimo esattamente un mese fa) verificatisi in Basilicata ai quali non è mai seguita una spiegazione ufficiale da chi di coimpetenza, a differenza di quanto successo il mese scorso per analoghi accadimenti avvenuti nei cieli della Lombardia, quando immediato è stato il chiarimento reso dall'Aereonautica Militare attraverso un comunicato in cui spiegava che due caccia F-2000 Eurofighter si erano alzati in volo al fine di intercettare un Boeing 777 dell'AirFrance che aveva perso improvvisamente il contatto radio con l'agenzia italiana del traffico aereo. Per ridurre al minimo i tempi d'intervento, legati alla particolare situazione di necessità, i due velivoli militari avevano superato la barriera del suono.
A noi, invece, non resta che subìre l'ennesimo spavento: un ulteriore tassello di assuefazione da aggiungere ad altre vicissitudini di cui non ci è riconosciuta la dignità di conoscerne le motivazioni e con i quali abbiamo imparato a convivere.

Vittorio Ricchiuto