Picchia la moglie e la minaccia di morte. I Carabinieri lo arrestano

Nel trascorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno arrestato un 38enne del posto, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.
In particolare, i militari della Stazione di Matera, coadiuvati da quelli della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria” (personale altamente qualificato per fronteggiare particolari situazioni di criticità inerenti l’ordine e la sicurezza pubblica) allertati dalla Centrale Operativa, si sono recati presso l’abitazione del 38enne, dove poco prima, per futili motivi, aveva minacciato di morte la propria consorte, schiaffeggiandola al volto, aggressione perpetrata davanti ai tre figli minori.
I carabinieri, giunti presso l’abitazione, hanno verificato che l’uomo, in piena escandescenza, stava continuando nella sua azione, esclamando frasi offensive e minacciose nei confronti della donna, che successivamente è stata costretta a ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso. Il 38enne, subito condotto alla calma dai militari, alla luce degli elementi emersi, ricostruita la dinamica dei fatti e tenuto conto del fatto che in passato, già in altre occasioni aveva assunto atteggiamenti vessatori nei confronti della donna, è stato arrestato, e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, tradotto presso l’abitazione di parenti.

comments