22Settembre2019

 

Sei qui: Home Cronaca Nuova dimora per la statua di San Rocco
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Nuova dimora per la statua di San Rocco

Una nuova casa per il protettore della città, San Rocco. La persistente chiusura, ormai da circa sette anni, a causa di seri problemi legati alla stabilità, della chiesa nella omonima piazza a lui dedicata e realizzata nei primi anni '30 su progetto dell’architetto Bruno Ernesto Lapadula, ha indotto la parrocchia a dare una degna sede alla statua del Santo, finora ospitata in un piccolo locale proprio a fianco del tempio.
E’ stato scelto un grande locale a sede della nuova “cappella – chiesetta”, distante solo qualche decina di metri dalla piazza, dove è stato allestito un altare e una pedana su cui è stata posizionata la statua, con intorno oltre una cinquantina di posti a sedere per i fedeli. Una semplice, ma sentita e partecipata cerimonia celebrata dal nuovo parroco della parrocchia San Pietro e Paolo, don Rosario Manco da cui è partita l'iniziativa, con un breve processione ha caratterizzato il trasloco. La sede, seppure provvisoria, è degna per il santo Patrono, in attesa di tempi migliori legati allo svolgimento dei lavori di risanamento del tempio colpito nelle sue pareti e fondamenta, con grave pregiudizio per la stabilità della stessa struttura.
Lavori il cui inizio si annuncerebbe imminente e, ci auguriamo, soprattutto risolutivi per mantenere in vita il quasi centenario tempio.
Come è noto, San Rocco, qui a Pisticci, viene festeggiato ogni anno il giorno 16 agosto, preceduto e seguito dai giorni dedicati all’Assunta e a San Vito. Nella nuova cappella, ogni giorno sono celebrate sante messe in suo onore e la santa novena in preparazione del triduo di metà agosto.

Michele Selvaggi