06Dicembre2019

 

Sei qui: Home Cronaca La pista ciclabile di Marconia diventa un caso. Verri: 'Variazioni inaccettabili, porremo rimedio'
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

La pista ciclabile di Marconia diventa un caso. Verri: 'Variazioni inaccettabili, porremo rimedio'

Stanno facendo discutere le ultimissime modifiche al percorso della ormai famosa pista ciclabile di Marconia.
Da un paio di giorni, infatti, i marciapiedi di via Quattro Caselli e di viale Ontario fanno parte integrante della pista, formando un bizzarro quanto discutibilissimo percorso fatto di zig zag e di sali e scendi dai marciapiedi che in quella zona costeggiano varie attività commerciali.
Le foto dello "scempio" hanno fatto il giro di Facebook, tanto da strappare commenti ironici dei cittadini pisticcesi.
Sull'argomento, sempre tramite il famoso social netwrk, è intervenuto il sindaco di Pisticci Viviana Verri, in questi giorni impegnata oltreoceano nella città di Toronto per un incontro istituzionale con il vicesindaco della città canadese e associazioni di immigrati lucani.
"In quel tratto - afferma il sindaco - la pista avrebbe da progetto costeggiato una serie di accessi carrabili a raso, pericolosi per i ciclisti e per gli automobilisti in uscita dalle abitazioni.
Per tale motivo avevamo chiesto alla ditta esecutrice e al direttore dei lavori di spostarne la realizzazione su strada." La Verri, in seguito, punta il dito sul direttore dei lavori e sui responsabili che hanno permesso "questa oscenità", come definita dallo stesso sindaco: "Non ci aspettavamo certo questa oscenità, della quale il Direttore dei lavori è direttamente responsabile nei confronti dell'Amministrazione e dei cittadini, con i quali sento il dovere di scusarmi."
Dunque, la variante adottata risulta essere una sorpresa anche per lo stesso sindaco di Pisticci che, poi, tuona: "Al mio rientro dal viaggio istituzionale in Canada ho convocato una riunione in cui verranno assunte le dovute contromisure."
Nel frattempo i lavori sono stati fermati con la promessa che verrà posto rimedio all'incredibile situazione creatasi.
Poi la Verri fa una breve cronistoria dell'opera, spiegando che l'opera ha seguito un percorso molto travagliato per il quale sarebbe a rischio l'intero finanziamento regionale "Quello della pista ciclabile - dichiara il sindaco di Pisticci - è un progetto nato nel 2003 (giunta Bellitti, ndr), quando Marconia aveva una conformazione completamente diversa da oggi.
Purtroppo vicissitudini giudiziarie hanno portato quest'opera ad essere realizzata 16 anni dopo a condizioni completamente diverse e senza darci la possibilità di fare significative modifiche, essendo a rischio l'intero finanziamento se l'opera non viene chiusa in tempi brevi".