27Gennaio2020

 

Sei qui: Home Cronaca Omicidio Lopatriello, proseguono le indagini
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Omicidio Lopatriello, proseguono le indagini

Proseguono senza sosta le indagini in merito all'omicidio di Carlo Antonio Lopatriello, il 91 di Marconia trovato morto nella sua abitazione di San Giovanni Bosco in Marconia nella prima serata dello scorso 7 gennaio.
Sul caso cercano la verità gli uomini del commissario Di Vittorio, a capo della Polizia di Pisticci, unitamente a quelli della Squadra Mobile di Matera, nell'ambito di un'indagine coordinata dal pm Annunziata Cazzetta, che ha disposto l'autopsia sulla salma, nominando il medico legale, anche al fine di determinare l'ora del decesso, che sembra avvenuta fra le ore 19.00 e le ore 20.00.
Quella che si è potuto apprendere dalle indagini è la cronaca di un delitto d'impeto, particolarmente violento. Chi ha agito lo ha fatto con particolare violenza, colpendo per ben nove volte la vittima con un arma da taglio oltre che con un oggetto contundente alla testa. L'anziano è stato rinvenuto nella sua camera da letto dopo l'intervento delle forze dell'ordine, allertate da una parente, preoccupata perché non stava avendo notizie dall'uomo.
Fra le ipotesi non sembra molto accreditata quella del furto, perché in casa non mancherebbero oggetti di valore e sulla scena del crimine non vi sarebbero effrazioni, segno che Carlo Antonio probabilmente conosceva il suo assassino e con tutta probabilità gli ha aperto la porta.
Le circostanze del delitto hanno spinto gli inquirenti a dare particolare attenzione alla pista familiare connessa all'eredità dell'anziano pensionato, che viveva da solo, pur essendo accudito.
In queste ore sono state sentite diverse persone e condotte indagini ambientali. Presumibile la ricostruzione dei movimenti di alcuni sospettati anche attraverso le informazioni raccolte dalle celle telefoniche. Anche se c'è da dire che al momento non risulterebbero ancora persone formalmente indagate. Al momento si scava nell'ambito della sfera di conoscenze e parentele dell'uomo alla ricerca di elementi utili a spiegare le possibili ragioni che hanno spinto l'autore del delitto ad un gesto così estremo e cruento.