20Aprile2019

 

Sei qui: Home Cronaca Sempre vivo a Pisticci il culto della Madonna di Viggiano
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Sempre vivo a Pisticci il culto della Madonna di Viggiano

Un chilometro di fede. Ancora una grande testimonianza di affetto e preghiera da parte del popolo pisticcese per continuare la ultrasecolare venerazione verso la "Madonna Nera".
Domenica sera, un lunghissimo corteo con migliaia di fedeli ha partecipato alla solenne processione notturna con fiaccolata, che praticamente ha chiuso la settimana con tantissime iniziative a cura della Parrocchia Sant'Antonio guidata dal parroco don Michele Leone (vice don Giuseppe Di Tolve). Allo scoccare della mezzanotte, partendo dal piazzale Cantisano - dove il popolo pisticcese nel 1975 eresse un grande busto bronzeo della Madonna di Viggiano - tra due ali di folla festante, ha attraversato gran parte del centro cittadino fino a raggiungere la chiesetta del Rione Piro, dimora della statua.
In mattinata un'altra funzione religiosa presente una moltitudine di fedeli, officiata dall'emerito Ordinario Militare don Giuseppe Mani, per l'occasione invitato da don Leone ( durante la omelia e in nome della Vergine,una grande lezione sull'amore, in particolare di quello coniugale).
Nel pomeriggio, l'altra processione nei rioni non toccati dalla fiaccolata serale. Tutto ciò a testimonianza della grande fede dei pisticcesi verso la Vergine del monte, incoronata "Regina della Lucania", onorata ogni anno da questa comunità, anche con pellegrinaggi al santuario potentino.
Ormai una tradizione ultra secolare che ricorda i tempi quando il nostro popolo affrontava lunghi e faticosi viaggi per raggiungere Viggiano. Si partiva, infatti, tre o quattro giorni prima su traini, carretti e muli, ma anche a piedi per essere presenti il primo sabato di settembre sul monte che ospita la chiesetta dedicata alla "Madonna nera", la cui statua viene portata a valle nella chiesa di paese, dove resta in esposizione fino alla prima domenica di maggio dell'anno successivo.
Anche quest'anno, appunto, qualche centinaio di fedeli della nostra città non ha interrotto quella antica tradizione recandosi nel centro potentino e tornando in tempo per partecipare alla fiaccolata notturna guidata da don Leone che lo scorso anno fu tra i protagonisti dell'iniziativa (non andata a buon fine) per portare in aereo a Toronto la statua originale della Vergine di Viggiano tra i lucani del Canada.

Michele Selvaggi