20Settembre2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Il Palio di San Rocco può tornare a vivere. C'è fiducia dopo l'incontro di Briglie Sciolte. Viggiani ci crede

Una passione che persiste e non svanisce nel tempo. Quella che riguarda il mondo dei cavalli, anzi, continua a coinvolgere numerosi estimatori. Conferma né è stata la grande riuscita dell’incontro organizzato dall’ASD Briglie Sciolte tenuto domenica 18 presso la sala consiliare di Pisticci sul tema: “La rinascita del Palio di San Rocco”.
Ad aprire il dibattito è stato il presidente dell’associazione, Cosmiano Cataldo, soddisfatto della partecipazione ed entusiasta di come un tema come quello del Palio, seppur da diversi anni in fase di stallo, abbia suscitato un notevole interesse soprattutto da parte dei più giovani, con la speranza di poter ridare all’agosto pisticcese un evento che vanta circa 25 anni di storia.
Preziosa è stata la presenza del professor Giuseppe Coniglio, storico e pubblicista, il quale ha avuto il ruolo di impreziosire maggiormente la serata con cenni storici dettagliati e aneddoti ormai dimenticati.
A farsi promotore dell’evento è stato Leonardo Viggiani, il quale ha voluto chiarire la sua posizione in merito cercando di creare un’intesa vincente tra le varie associazioni locali, con l’intenzione di andare a costituire un’equipe “ex-novo”, composta da tutti coloro che si renderanno disponibili, a prescindere dall’appartenenza associativa, per affiancarlo nell’organizzazione, affinché Pisticci possa continuare ad avere il suo Palio che raccoglie ben 21 contrade del comune.
Porte aperte, dunque, e spirito di collaborazione è quel che si è chiesto da parte dall’Associazione pisticcese organizzatrice del dibattito al quale ha preso parte anche il sindaco Viviana Verri. Il primo cittadino si è congratulato con gli organizzatori per il loro interesse nei confronti del paese ed ha espresso il suo benestare in un ottica di valorizzazione del territorio.
Ringraziamenti sono stati formulati a tutti coloro che negli anni hanno reso possibile questa manifestazione grazie alla quale Pisticci ancora riconosce i colori di contrada e rioni, attività tutt’oggi mantenuta in vita dai Portatori di San Rocco con il consueto appuntamento estivo "Pisticci si colora".
Doverosi ringraziamenti da parte dell’associazione, inoltre, sono rivolti alla famiglia Marrese, proprietaria dei terreni delle precedenti edizioni, e ai fratelli Francesco e Gaetano Vitelli per la disponibilità mostrata per quella che sarà l'edizione del 2017.
Buone intenzioni e bei propositi non mancano, quindi, per poter assistere a quella che sarà la nona edizione del Palio in onore del santo protettore di Pisticci.

Michele Laviola