12Agosto2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Capodanno Rai 2017 a Pisticci? Una petizione online lancia l'idea

Sta riscuotendo molto successo la petizione lanciata sulla piattaforma Change.org da Giuseppe Miolla, per candidare Pisticci a location del prossimo Capodanno Rai. Nel momento in cui pubblichiamo, sono state già raccolte quasi settecento firme in un solo giorno, e si punta a raggiungere la quota di mille sostenitori. La petizione è indirizzata alla Regione Basilicata e ai Comuni di Matera e Pisticci.
Sulle ceneri ancora calde delle polemiche campaniliste scoppiate pochi giorni prima della diretta televisiva da Potenza e dell'entusiasmo generato dalla lettura dei dati dell'ascolto televisivo durante la notte che ha salutato il 2016 - 18 milioni e 400 mila spettatori – Pisticci, in realtà non è l'unica a farsi avanti.
Pochi giorni prima che il palco de 'L'anno che verrà' si accendesse nelle case degli italiani, il vice presidente del Consiglio Regionale, Paolo Castelluccio (Fi), suggeriva "di seguire l'esempio della Romagna che non da oggi è impegnata a 'sdoganare' il mare di inverno e a promuovere eventi di richiamo per Capodanno in riva al mare. Un obiettivo da raggiungere candidando Policoro, il Lido e la Piazza del Mare a diventare la location del prossimo 'L'Anno che verrà' della Rai, tenuto conto che stanno emergendo difficoltà soggettive ed oggettive, tra tutte lo spazio fisico per il mega palco, per individuare per i prossimi anni di convenzione Regione-Rai la location adatta in alcune città della provincia di Potenza a cui già si sta pensando".
Pisticci e Policoro vanno a fare buona compagnia a Venosa e Maratea, nomi che circolano già da qualche mese, da quando cioè è stato ufficializzato l'accordo tra l'emittente di Stato e la Regione Basilicata in base al quale la Rai si impegna a mantenere sul territorio lucano le dirette televisive del 31 dicembre fino al 2019, anno in cui Matera sarà Capitale europea della Cultura.
Nel 2016, la Città dei Sassi, protagonista de L'Anno che verrà 2015, ha passato il testimone a Potenza. In questa forma itinerante, la trasmissione Rai dovrebbe toccare altre due cittadine lucane, prima di tornare a Matera nel 2019. La città di Orazio e la perla del Tirreno sono le candidate della prima ora per gli anni 2017 e 2018, ma nulla esclude che le cose possano andare diversamente. Da qui l'idea che Pisticci – terzo Comune lucano per popolazione - possa far loro degna concorrenza. Secondo il promotore della petizione, il mega-palco potrebbe essere allestito in Piazza Jonny Lombardi (ex Piazza La Salsa), che avrebbe una capienza di circa diecimila persone.
Secondo La Gazzetta del Mezzogiorno, però, da Roma sarebbero già filtrate notizie che metterebbero subito fine a questa competizione: nei prossimi 3 anni, "per problemi di natura tecnico-logistica", la staffetta dovrebbe coinvolgere solo il capoluogo lucano e Matera.
Nel dubbio, i pisticcesi hanno risposto con entusiasmo all'invito a firmare la petizione, probabilmente con l'auspicio che "L'anno che verrà" possa scrivere la svolta turistica della città basentana e del territorio metapontino.

Marika Iannuzziello