21Marzo2019

 

  • image
  • Avv. Alessandra D'Angella
  • Avv. Giuseppe Miolla
  • image
  • Geom. Mario Petracca
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Come 'fare scuola' nel 2019: il Liceo organizza la V edizione della Notte Bianca

L’Insegnamento è tanto più efficace quanto più riesce a collegarsi alla realtà umana ed esistenziale del ragazzo, quanto più è capace di far diventare esperienza diretta ciò che è oggetto di considerazione teorica o concettuale. Per esempio una cosa è studiare la fisiologia, altra, invece, vivere l’esperienza di un museo interattivo sul corpo umano, come è accaduto ai ragazzi del Liceo Classico di Pisticci che, alla città della scienza di Bagnoli, accompagnati dai loro insegnanti e dalle guide, sono passati dal sistema muscolo-scheletrico, al cuore, al sistema circolatorio, immunitario, nervoso, interagendo direttamente con circa 100 exhibit di natura sensoriale.
Allo stesso modo se affascinante può essere la visita al Planetario di Bagnoli, alla scoperta dell’Universo attraverso il viaggio nel nostro sistema solare, diventa straordinario vedere ragazzi che, al ritorno dal viaggio, la sera, guardando il cielo, individuano la splendida costellazione di Orione.
Un conto è sentire la spiegazione, in classe, del celebre “1984” di Orwell, diverso è essere immersi nell’atmosfera di un teatro, il Bellini di Napoli, come hanno fatto i liceali, e partecipare all’intensa messa in scena del romanzo ad opera del famoso regista scozzese M. Lenton.
Leggere un romanzo significa anche attivare un processo di immaginazione, ma interagire con gli attori, portare il “Big Brother” nell’attuale realtà dei social media, significa essere parte dello spettacolo, significa sentire dentro il rombo cupo dei suoni e trattenere il fiato e non sentirsi tranquilli, significa “fare scuola” in modo concreto e avvincente. Così come lo studio della Preistoria diventa un’altra cosa se i ragazzi possono vedere da vicino (come è stato fatto dagli alunni della prima classe) i reperti del Paleolitico ritrovati nella Grotta di Lamalunga e conservati nel Museo Archeologico di Altamura.
E l’esperienza diventa anche divertente se si posta un selfie con “Ciccillo” nel Palazzo Baldassarre sempre di Altamura, dove si trova la riproduzione fisica in scala 1:1 della porzione della grotta che contiene lo scheletro fossile appartenuto ad un esemplare di un uomo neandertaliano, vissuto circa 150.000 anni fa e chiamato affettuosamente “Ciccillo” dagli speleologi che l’hanno ritrovato.
Questi sono solo alcuni degli esempi del “fare scuola” al Liceo Classico “G.Fortunato” di Pisticci che apre le porte e invita tutti, venerdì 11 gennaio dalle 18:00 alle 24:00, a partecipare a laboratori didattici, performance teatrali e musicali e mostre, in occasione della V edizione della Notte Bianca dei Licei Classici.