25Agosto2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Giuria popolare LFFestival: proseguono a Tilt gli incontri di formazione

Venerdì 31 maggio 2019 alle ore 19.30 si terrà, presso il CineParco Tilt di Marconia, l’incontro dal titolo “Dove finiscono i film” a cura del produttore Angelo Troiano. Quinto e penultimo appuntamento della rassegna di incontri di formazione per la giuria popolare del Lucania Film Festival.
Venerdì 31 maggio 2019 a partire dalle ore 19.30 presso il CineParco Tilt (in diretta streaming per i residenti fuori regione e all’estero), avrà luogo l’incontro “Dove finiscono i film”, a cura di Angelo Troiano, produttore e fondatore di Mediterraneo Cinematografica, società indipendente italiana di produzioni audiovisive.
Tra i lavori prodotti dal giovane Troiano spicca “Thriller” (2014), il cortometraggio di Giuseppe Marco Albano, ispirato al caso dell’ILVA di Taranto, vincitore del David di Donatello 2015, oltre ai numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali ricevuti.
Angelo Troiano, membro della giuria internazionale nella scorsa edizione del LFF, illustrerà le fasi della produzione e distribuzione cinematografica.
La giuria popolare, attraverso le attività di in-formazione organizzate dall’associazione Allelammie, si sta preparando per poter valutare al meglio le opere in concorso alla 20esima edizione del Lucania Film Festival in programma dal 7 all’11 agosto.
L’ultimo incontro si terrà venerdì – 05 luglio 2019 ore 19:30/21:30 presso il CineParco TILT con Antonio Andrisani sul tema Cinema fuori dagli Schermi: La satira.

Angelo Troiano (1985), intraprende e coltiva, nel suo paese d’origine Bernalda, un percorso di formazione politica. Divide la sua attività tra il paese di residenza e la città di Lecce, dove frequenta l’Università del Salento con indirizzo in studi giuridici. Nella provincia salentina

consegue la qualifica di tecnico, aiuto regia e segretario di edizione presso l’istituto Opra Formazione. Nel 2008 è socio fondatore dell’Associazione Culturale Basiliciak intenta a produrre e promuovere il cinema lucano. Cura la fase di comunicazione dell’Associazione, per poi spostare il
suo impegno nel reparto di Produzione come assistente nei primi tre cortometraggi di Basiliciak: “Il Cappellino”, “Xie Zi” e “Stand By Me” di G.M. Albano. Nel 2013 è organizzatore generale del cortometraggio “AnnA”, dello stesso autore presentato alla 69° Mostra del Cinema Internazionale
di Venezia, poi nel 2014 si occupa interamente dello sviluppo progettuale, producendo “Thriller” di G. M. Albano. Il corto, girato interamente nella città di Taranto vince ai David di Donatello come Migliore Cortometraggio italiano. Vince il Premio Gold Elephant Award 2014 come Miglior
Produttore al Catania Film Festival.
Nel 2014 costituisce la Mediterraneo Cinematografica di cui è produttore, realizzando documentari e cortometraggi che ottengono il sostegno di MiBaCT e Rai.