15Novembre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Marconia festeggia la patrona Madonna delle Grazie

Il gran concerto dei mitici " Nomadi" chiuderà sabato 7 settembre alle ore 22,30, i solenni festeggiamenti in onore della Patrona Madonna delle Grazie, confermando una ultracinquantennale tradizione che vuole Marconia sempre al centro dei grandi eventi estivi del metapontino.

Si è iniziato nella seconda metà di agosto con un programma civile e religioso messo in atto dal Presidente Berardino Vinci e dall'attivo comitato feste e dal parroco padre Giovanni Danesin, andato avanti con cerimonie religiose, sagre ed altre manifestazioni, tra cui - la rappresentazione de "La Taccariata" del 30 agosto, animata dal gruppo Terra Bernaudi di Barnalda con sbandieratori, musici, balestrieri e arcieri offerti da PR Motors di Roberto Pastore e Meccatronica di Fabio Lacanna e Haveno Mala dei fratelli Luca e Lorenzo Palermo, e la grande serata di domenica 1 settembre dalla Pacchianella del presidente Giuseppe Adduci, in piazza Elettra in occasione del suo cinquantenario.

Lunedi 2 settembre la statua della Madonna portata in via Anzio con celebrazione di una santa messa. Il tutto ha anticipato la "Festa del Pallone" organizzata dalla Polisportiva Marconia e dalla ASD Elettra Marconia con la chiusura della serata col gruppo folk "' L' Vuagliun pu cupa cupa".

Martedi 3 settembre Santa Messa in via Piemonte e alle 21 in piazza Elettra "The Battle Quality Show in collaborazione con ASD Goldance di Antonio Lo Ponte e Luciana Viggiani.

Mercoledi 4 settembre, messa celebrata in via Gobetti ed a seguire, Sagra della Pastorale sul piazzale S. Giovanni Bosco. In piazza Elettra invece, gara Interregionale di Organetto a cura dell'Associazione OFM di Luigi Di Santo.

Giovedì 5 settembre invece, la statua della Madonna portata in processione a Corso Italia e la sera ( 21) in piazza Elettra, la seconda edizione di "Agata racconta", serata di sensibilizzazione a cura dei volontari contro il cancro. Più tardi (22) in piazza Elettra lo spettacolo musicale "Diversamente Band – summer tour" in concerto con don Michele Francabandiera.


Un giro motorizzato con la statua della Madonna, apre il pomeriggio di venerdi 6, con una visita ai quartieri cittadini e zone limitrofe , in collaborazione con "Gruppo Matto Lucano". Segue una messa a S. Giovanni Bosco e alle 22 in piazza Elettra, spassosa serata con la "La Nuova Frontiera" di Camilla Cisterna che presenta la già applaudita commedia in vernacolo " Le feste, le figlie, le palle".

Sabato 7 è la serata de "I Nomadi" in concerto che alle 22,30 si esibiranno in piazza della Vittoria. La giornata inizia alle ore 8,00 con sparo di mortaretti in zona "167". Alle 19, asta e processione del Carro Trionfale per le vie cittadine con sfilata di cavalli a cura dell'Associazione Cavalieri Madonna delle Grazie accompagnato dal corteo storico "Enotria Felix". L'asta inizierà presso la rotatoria di Viale Ontario e proseguirà in via S. Giovanni Bosco. Dopo il concerto, intorno alle ore 1,00, spettacolari fuochi pirotecnici della premiata ditta Fratelli Salomone di Tricarico, offerti dal Panificio del Centro di Cristian Albano.

Domenica 8 settembre, il giorno clou con sparo di mortaretti. Alle 10,15, solenne messa in S. Giovanni Bosco, presieduta da Mons. Caiazzo che successivamente benedirà tutti i partecipanti alla biciclettata " Giovanni Colombo" che si svolgerà alle 11,30 con partenza da piazza Elettra. Dopo la messa solenne delle 17,30, partenza della processione della statua per le vie cittadine. All'arrivo accensione musicale delle luminarie a cura della ditta Cipriani Nicola di Terlizzi. Alle 22 in piazza Elettra, serata della Taranta con il concerto dei "Renanera". Concluderà la serata e le feste, il grande spettacolo di fuochi pirotecnici della ditta Piromagia di Pannarano (BN) offerto da Studio Analisi Chimiche Ambientali del Dr. Pierpaolo Capece.

Una festa parecchio attesa e sentita, che richiamerà migliaia di persone non solo dai centri limitrofi ma anche da fuori provincia e regione.

Michele Selvaggi