Un 2019 di successi mondiali per il pianista pisticcese Alessandro Vena

Anno intenso il 2019 per il pianista italiano Alessandro Vena con una serie di attività concertistiche e didattiche di respiro internazionale.

Il nuovo anno ,infatti, lo ha visto ospite presso alcune delle città più importanti d'europa, degli Stati Uniti e Canada. A Barcellona ,nello scorso gennaio, il pianista si è esibito nella Cattedrale su invito del Consolato Generale d'Italia in un concerto di beneficenza per il sostegno ed il recupero dei detenuti italiani in Spagna, successivamente a Londra ha inaugurato lo scorso marzo una delle stagioni concertistiche principali della capitale inglese tenendo un recital solistico al Teatro "King Place", ancora al Festival Chopin in Polonia , e nelle ultime settimane al "Columbus centre " di Toronto, alla Michigan University di Ann Arbor, all'Aquinas College di Gran Rapids sempre negli Usa.
Infatti sempre con maggiore frequenza Alessandro Vena è chiamato oltre che come pianista solista, come docente di masterclass di perfezionamento presso alcune tra le istituzioni universitarie più prestigiose, sarà infatti ospite del Haverford di Filadelfia nel mese di aprile 2020, istituzione considerata nel 2019 dalla World University Rankings al 9° posto della classifica mondiale delle università .
Dopo gli studi di pianoforte, clavicembalo e didattica del pianforte si perfeziona presso l'Accademia "Rubinstein" di Roma con pianisti del calibro di Carlo Grante e Saha Bajcic iniziando una carriera concertistica presso le principali città italiane ed estere.

Alessandro Vena propone un repertorio che spazia dal barocco ai contemporanei con una predisposizione per i romantici e Chopin in modo particolare.
Artista "Sheva",Alessandro Vena ha registrato musiche di Chopin, Bach, Bach-Busoni di cui stà effettuando l' integrale, Scarlatti, Mozart, Franck , Debussy, Liszt, Schumann, Rota, Pirrone, Fribbins, Lupis, Zannoni, Paus, Shoenberg, Shostakovic, Sibelius.

La sua attività concertistica internazionale lo porta a tenere recital in Italia, Europa e America;

in qualità di pianista solista ha nel corso del 2016 tenuto concerti per prestigiosissime Stagioni accompagnato da Orchestre Sinfoniche di prestigio mondiale tra cui la " Ciaikowkij Russian State Philharmonic Symphony Orchestra" e
la "Bulgarian State Philharmonic Orchestra di Vidin";

Alessandro Vena ha inoltre tenuto recital solistici in tutta Italia su invito di prestigiosi enti,
Roma Università Lumsa, Teatro Marcello, Sala Baldini, Università Valdese, Villa Torlonia, Auditorium ecc,
Perugia Università degli Stranieri, Foligno Teatro San Domenico, Spoleto Festival dei Due Mondi,Taormina Festival , Marsala Teatro Sollima, Napoli Fondazione Ciccolini, Palermo Conservatorio Statale , Messina Conservatorio Statale ecc.

L'attività solistica lo ha portato inoltre su palcoscenici mondiali quali IIC di Los Angeles , The National Opera Center di New York, Teatro Colon di Buenos Aires, The Ohrid Choir Festival (Macedonian), Kino Babilon Berlino, Centenario di Assunsion (Paraguay) , Center Culturel Belgio, Campbellsville University (USA), The Luisville Loretto Mhoterhouse (USA), DiMennaCenter di New York, IIC di Buenos Aires, Teatro della Benevoletia di Buenos Aires , Middlesex University di Londra ecc.

Nel 2010 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento "Una vita per la musica"e ancora onorificenza dal Centro Studi Melitensi del Sovrano Ordine di Malta nonché insignito di "Onorario"per il FAI (Fondo Ambiente Italiano).

comments