13Novembre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Il Comitato Feste Madonna delle Grazie di Marconia protagonista in ambito sociale

Al termine della celebrazione eucaristica di domenica, don Giovanni Danesin, parroco di Marconia, alla presenza dei fedeli, ha consegnato ai rappresentanti delle società calcistiche Elettra Marconia e Polisportiva San Giovanni Bosco un assegno di 5.500 euro. Tale assegno, come ha spiegato don Danesin è il frutto di quanto raccolto dal Comitato Feste Madonna delle Grazie di Marconia.
Queste le parole di don Giovanni: “È con gioia che oggi, alla fine di questa celebrazione eucaristica, io e tutto il Comitato Festa, dopo aver ringraziato ancora una volta il Signore e la Vergine Maria per averci guidati nell’organizzazione della festa patronale e per averci ricolmati di grazie in questo cammino che abbiamo percorso, vogliamo rendere tangibile, davanti a tutta la nostra comunità, quello che abbiamo promesso qualche mese fa.
Come abbiamo ripetuto più volte, tutti noi ci abbiamo messo amore in ogni cosa fatta, cercando di raggiungere il cuore dell’uomo e di favorire in tanti modi e in tante occasioni l’incontro con Cristo e con la sua dolce Mamma.
La lotteria associata con la Polisportiva San Giovanni Bosco e con l’Elettra Marconia è stato anche quest’anno uno dei segni più belli di questa festa: abbiamo dato spazio alla solidarietà e alla generosità e proprio in nome di questa solidarietà oggi consegniamo alle associazioni un simbolico assegno di 5.500,00 euro, che è appunto il contributo che il Comitato devolve per la realizzazione dei loro progetti, che ci auguriamo possano essere per il bene dei piccoli e grandi atleti del nostro paese, che si dedicano con impegno e passione al calcio.
Siamo convinti, come dice Papa Francesco, che lo sport non è solo una forma di intrattenimento, ma anche uno strumento per comunicare valori che promuovano il bene della persona umana e contribuiscano alla costruzione di una società più pacifica e fraterna.
Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro e all’impegno di tutti i componenti del Comitato e dei rappresentanti delle 2 associazioni, ma anche grazie alla generosità di tutta la comunità, che con l’acquisto dei biglietti ha reso possibile questo risultato.
Il mio e il nostro grazie va anche alla comunità dei Padri Maristi e in modo speciale a Padre Giovanni per aver condiviso i nostri progetti e per esserci stato accanto sempre con amicizia, affetto e pazienza.
GRAZIE a tutti e sempre EVVIVA MARIA!”