01Giugno2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Sport senza barriere, giornata sulla disabilita’ e inclusione sociale. L’Academy Tursi continua negli eventi online per promuovere sport e sociale

Si svolgerà domenica 10 maggio a partire dalle ore 18:00 in diretta Facebook sulla pagina dell’Asd Academy Tursi e su quella del Comune di Tursi, l’evento “Sport oltre le barriere – Giornata sulla disabilità e inclusione sociale”.
L’evento, già messo in cantiere dall’attiva associazione tursitana ben prima delle norme anti Coronavirus, vedrà la partecipazione di importanti esperti che relazioneranno sull’importanza dello sport come mezzo di inclusione sociale.
Tra i relatori, dopo i saluti di apertura del Sindaco di Tursi, Salvatore Cosma, troviamo Luigi Sentenza, psicologo e supervisore della terapia multi-sistemica in acqua, Angelo Rega, psicoterapeuta e professore presso la cattedra di Psicologia dello sviluppo presso l’Università Federico II di Napoli, Gino Mattei, Responsabile tecnico del centro federale territoriale di Matera nonché docente di sostegno presso l’IIS di Bernalda, Antonio Finamore, Presidente AIAC associazione calciatori di Matera, Anna Borghese, psicologa e coordinatrice Casa Famiglia Mitri e Angelo Panio, atleta della nazionale trapiantati.
Per l’associazione interverranno il presidente onorario Federico Lasalandra, il responsabile del settore giovanile Antonio Tarulli e il dirigente Salvatore Cesareo. A moderare l’evento sarà il presidente Salvatore Vita, che fortemente ha voluto questo evento che si sarebbe svolto in piazza Maria SS di Anglona ed avrebbe regalato all’intera comunità una giornata di grande interesse e crescita come ci conferma lo stesso massimo dirigente dell’associazione tursitana:
“Sport oltre le barriere, racchiude nel suo stesso nome, la volontà di rompere una difficoltà da parte di una persona con disabilità nell’inserimento nella comunità e nella società, partendo dallo sport.
Molte volte sentiamo dire che lo sport unisce ben oltre ogni difficoltà. Noi – prosegue Vita - con questo progetto, sviluppato proprio in questo momento di grave crisi per tutto il Paese, vogliamo lanciare un segnale che deve rimanere impresso nel tempo e contribuire a renderci persone nuove e migliori. Sfruttiamo al massimo il potere delle nuove tecnologie per restare vicini e darci i giusti stimoli per ripartire più forti e migliori di prima.”
Gli fa eco il presidente onorario Lasalandra, fondatore circa un decennio del sodalizio tursitano che guarda esclusivamente ai bambini e ragazzi:
“Abbiamo voluto confermare tutti i nostri eventi che avevamo programmato per questi mesi tra cui rientra anche questo del 10 Maggio, per non vanificare gli sforzi fatti in questo periodo per realizzare questo e gli altri progetti che hanno richiesto, visti i temi delicati ed importanti, impegno, cura e tatto.
Sarebbe stata una giornata ricca ed intensa che avrebbe portato nella nostra città molte associazioni del settore e creato un clima di allegria e di festa che spero ritornerà presto ad animare le nostre comunità.
Per il momento ci dobbiamo accontentare di vivere queste emozioni in videoconferenza per continuare a sentirci vicini seppur distanti, mantenendo fede al nostro agire associativo che ci ha portato ad essere sempre attivi e presenti nella nostra comunità e non solo.”