25Giugno2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

In corso a Pisticci le riprese di Caro Nipote

Dopo il grande successo di “Pisticci e la sua festa” e “La notte di Sant'Apollonia”, Massimo Previtero, poeta e attore pisticcese, torna nella sua amata terra per girare con il regista romano Emanuele Di Leo un altro film intitolato “Caro Nipote”, tratto da una storia vera scritta da Massimo Previtero. Proprio in questi giorni si stanno svolgendo le riprese sul territorio di Pisticci e in luoghi limitrofi. Il film è un misto di eventi tratti da storie vere, come quella di una nonna che si racconta al nipote, una donna bella e fragile innamorata di un uomo sbagliato che un po’ ricorda il celebre personaggio del grande  Eduardo De Filippo nell'opera teatrale “Filumena Marturano”, ma in veste tutta pisticcese.
Tante le storie di donne che s’intrecceranno: una donna siciliana fugge dalla sua terra per venire a trovare qui il suo amore, una donna che subisce violenza ed infine una ragazza che, presa dalla disperazione, abbandona suo figlio nato da un abuso, per nascondersi dallo scandalo che all'epoca in un paesino del Sud valeva più della stessa vita. Un film che riprende l'antico e, purtroppo, attuale argomento della violenza sulle donne e mette in evidenza la durezza di quei  proprietari terrieri nei confronti dei braccianti agricoli. Le scende del film sono avvolte dalla magia del tarantismo e dal rito del lamento funebre proprio per mettere in risalto quelle tradizioni lucane che ormai da qualche anno la modernità ha del tutto cancellato.
L'intento di Previtero è quello di portare a conoscenza dello spettatore la storia ed il folklore lucano e di poter dare la possibilità ad attori e comparse emergenti, quasi  tutti del posto e con pochissima esperienza, di mettersi in luce. Un film realizzato con pochi mezzi e sopratutto con tanto amore verso la propria terra. Le musiche inedite sono di Leo Andriulli e Vittoria Bruno del gruppo Sholo', la sceneggiatura è a cura di Massimo Previtero ed Emanuele Di Leo, i dialoghi di Anna Rita Luongo e Rocco Di Tella, i costumi di Olga Quinto e Antonietta Di Leo e Anna Loiudice.
In questi giorni continuano le riprese con la prossima tappa  che sarà presso l'antica abbazia della Madonna del Casale dove si svolgerà un matrimonio tipico Pisticcese. Il film approderà tra non molto sul grande schermo della Capitale.