19Settembre2020

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Vince Di Trani, vince Verri: ecco la composizione del Consiglio comunale

Con lo spoglio della sezione 12 finalmente completato e la disponibilità di dati  più completi, seppur suscettibili di ulteriori controlli in corso anche oggi come da prassi, anticipiamo le due ipotesi di composizione del Consiglio comunale di Pisticci in base alla vittoria al turno di ballottaggio, per il quale si voterà domenica 19 giugno.
Teniamo a precisare che i seggi vengono assegnati dalle autorità competenti successivamente al turno di ballottaggio e non dai giornali, per cui un eventuale errore nei calcoli, anche tenuto conto di un risultato complessivo non ancora omologato, non ha alcuna conseguenza (e può essere facilmente corretto). La  composizione del Consiglio potrebbe cambiare anche in base ad ulteriori controlli.
Le ipotesi, inoltre, non tengono conto di eventuali apparentamenti formali, ai quali entrambi i candidati sindaci hanno comunque anticipato di non essere interessati.
Per la situazione determinatasi al primo turno, infine, il premio di maggioranza del 60% scatterebbe in entrambi i casi.

Se diventasse sindaco Verri il Consiglio sarebbe così composto:

Maggioranza: 10 seggi al M5S (oltre al sindaco, che ha diritto di voto in Consiglio).
In base alle preferenze i consiglieri sarebbero Gianpiero Andrulli, Antonietta Lauria, Filippo Ambrosini, Francesco Quinto, Maurizio Baratella, Lucia Caivano, Vincenzina Camardo, Antonia Storino, Ciro D’Amico, Antonio Gatto.

Minoranza: Vito Di Trani, Domenico Albano; Andrea Badursi, Tommaso Gioia; Michele Leone, Franco Plati.

Se diventasse sindaco Di Trani il Consiglio sarebbe così composto:

Maggioranza: 6 seggi a Forum Democratico, 3 seggi a Di Trani Sindaco, 1 seggio a Insieme Si Può (oltre al sindaco, che ha diritto di voto in Consiglio).

In base alle preferenze i consiglieri sarebbero Domenico Albano, Elisabetta Borraccia, Pasquale Vena, Lino Grieco, Mimmo Giannone, Antonio Lacarpia; Francesca Leone, Angelo Fulco, Andrea Roseto; Santino Bifulco.
Minoranza: Viviana Verri, Gianpiero Andrulli; Andrea Badursi, Tommaso Gioia; Michele Leone, Franco Plati.