19Settembre2020

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

La geografia del voto nel territorio di Pisticci

Se fosse dipeso dalla comunità di Casinello, a quest'ora staremmo commentando un risultato elettorale diametralmente opposto a quello che domenica 5 giugno ha traghettato al ballottaggio i candidati a Sindaco del Comune di Pisticci Viviana Verri, in testa con il 31,41% dei voti, e Vito Anio Di Trani, che la segue a breve distanza con il 27,58%. La più significativa ma non unica sorpresa emersa dall'analisi dettagliata della geografia del voto nel territorio di Pisticci.

Casinello
Per i cittadini pisticcesi che vivono nel borgo a ridosso della Statale ionica, il nuovo primo cittadino avrebbe dovuto essere il candidato di centrosinistra Andrea Badursi - arrivato invece ultimo - mentre la candidata grillina qui non ha trovato consenso, finendo addirittura in quarta posizione. Il dato si bilancia anche guardando i risultati delle 12 liste. A Casinello, si afferma la lista PD, terza più votata in generale, che qui ha incassato 1 voto su 5. Tuttavia, il peso specifico dalla sezione numero 19 (328 voti validi di cui 101 a Badursi, 84 a Di Trani, 80 a Leone e 63 a Verri) è basso, considerato che ha espresso solo il 3,3% dei voti validi sull'intero territorio comunale.

Pisticci scalo
Anche a Pisticci scalo (3,7% dei voti validi), si evidenzia una tendenza diversa rispetto ai dati complessivi. La sezione numero 10 (375 voti validi di cui 173 a Di Trani, 76 a Leone, 74 a Badursi e 52 a Verri), infatti, ha consegnato la sua fascia tricolore al Sindaco uscente, facendo registrare alla candidata pentastellata la sua performance peggiore. A conferma, i numeri relativi alle liste. Nel quartiere valbasentano, 1 cittadino su 3 ha barrato il simbolo di Forum Democratico, la seconda lista più votata in tutto il territorio.

Tinchi

La poco più numerosa comunità di Tinchi (684 voti validi di cui 225 a Verri, 183 a Di Trani, 170 a Leone e 106 a Badursi), invece, si è livellata sul risultato generale, premiando la candidata M5S, portando al ballottaggio Di Trani e bocciando sonoramente Badursi. Nel piccolo centro a metà strada tra Marconia e Pisticci, 1 abitante su 5 ha votato per la Lista Movimento 5 Stelle.

Marconia
La vera battaglia, in realtà, si è combattuta a Pisticci centro e, soprattutto, a Marconia. Nella popolosa frazione, dove si sono contati 5242 voti validi (52%), si è cristallizzato il dato definitivo. Nelle 8 sezioni di Marconia, infatti, Verri colleziona 1721 preferenze, seguita da Di Trani con 1384; chiude Badursi con 1034, preceduto da Leone con 1103. Marconia consegna a Gianpiero Andrulli del M5S il 65% dei voti che gli hanno permesso di scalare la classifica dei candidati consiglieri più votati, dove si è piazzato al secondo posto.

Pisticci
L'unica differenza che si registra leggendo il dato di Pisticci centro, dove hanno votato 3452 persone (34,24%), è l'avvicendamento in coda dei due candidati perdenti. Qui è Leone a chiudere la classifica con 686 preferenze, preceduto da Badursi con 705. Verri, invece, raccoglie 1105 voti, seguita da Di Trani con 956. Qui, inoltre, il candidato più votato in assoluto, Domenico Albano di Forum Democratico, ha raccolto quasi la metà delle sue preferenze.

Marika Iannuzziello