22Gennaio2018

 

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Sanità inefficiente: da Marconia la storia di un'Italia a due velocità

Sono una cittadina del Comune di Pisticci. Mi chiamo Torraco Rosa Stella, genitrice di Kevin, già giovane disabile fin dalla nascita, presidente dell'associazione "ALBATROS", fondata da me con altre socie fondatrici, nel mese di Maggio 2017, per un mio sogno nel cassetto: il calcio in carrozzella per disabili, da avviare nel nostro Comune e da estendere a livello provinciale e regionale.
Sto cercando di rendere reale, da due anni, tra mille difficoltà e indifferenza di chi si era proposto di aiutarmi, ad eccezione della Presidente dell'UNITRE di Marconia, Giuseppina Lo Massaro che, fin dall'inizio e tuttora, mi sostiene ed aiuta e, caparbia come me, non si arrende. Ci riuscirò? Lo spero, come per tante battaglie vinte per mio figlio! Vengo, ora, al problema di cui vorrei rendere partecipi i lettori per delle riflessioni. Voglio precisare che parlo non solo per mio figlio, ma come presidente di un'associazione che spazia dal calcio in carrozzella a tante necessità per i disabili, che sento anche figli miei, fratelli miei ecc...
Sono ritornata, dove sono stata per due mesi con mio figlio Kevin, dall'ospedale Morelli di Sondalo, provincia di Sondrio, a Marconia e il 22 /12/17 mi sono recata all'ASM di Pisticci per chiedere del materiale sanitario prescritto a mio figlio Kevin, che nel presidio ospedaliero Morelli aveva abbondantemente. Ho spiegato, a chi di dovere, che quanto richiesto mi serviva con urgenza, sia per l'igiene di mio figlio che per la sua tutela, avendo esaurito la scorta portata dal Nord dell'Italia. Mi fu risposto che non c'erano problemi per soddisfare tale richiesta. Ho aspettato fino al 02/01/18 e, non avendo avuto alcuna consegna, ho chiamato la MEDICAL CENTER, credendo che l'inghippo fosse lì. Mi fu risposto, invece, che non era arrivata nessuna richiesta a mio nome con la documentazione. Ho aspettato ancora qualche giorno e stamattina 08/01/18 ho richiamato il Distretto di Pisticci, avendo, come risposta, che dal mese di Dicembre 2017 hanno avuto l'ordine categorico di non fare richieste, in quanto da un mese stanno ripristinando il sistema, per cui la salute degli ammalati "va a farsi friggere".
Dobbiamo aspettare quando, con comodo, tutto si risolva ed io, per far fronte alle esigenze di mio figlio, mi devo recare in farmacia per acquistare tali sussidi sanitari. Questo "alla faccia di chi soffre e non può permettersi tali spese!" Ancora, mi sono recata in farmacia per acquistare delle compresse e mi è stato chiesto un euro come ticket, cosa che non mi è successo in una farmacia di Sondalo. Mi chiedo? Siamo nella stessa nazione o altrove? Devo trasferirmi a Sondalo? Qualcuno, ironicamente, potrebbe consigliarmelo! Chiedo, pertanto, ai vari presidenti provinciali, regionali ecc... di intervenire perché non si debba ancora una volta parlare di due Italia e affinché il nostro Sud, dai trascorsi storici illustri, con persone di eccellenza in tutti i campi, non continui ad essere il fanalino di coda del Nord Italia, di cui non dovremmo avere il complesso d'inferiorità.

La Presidente Albatros di Marconia
Rosa Torraco

 

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.