22Maggio2018

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Per le nuove generazioni: un modello da seguire

Anche l’UNITRE di Marconia vuole ricordare la dott.ssa Irma Maria Re, Fondatrice e prima Presidente dell’Università Nazionale della Terza Età, da lei ribattezzata Università delle Tre Età, UNITRE dunque, con sede in Torino. Dodici anni fa, volle essere presente, pur essendo di età avanzata, all’inaugurazione della nostra UNITRE di Marconia, piacevolmente accompagnata dal Vicepresidente Nazionale per la Basilicata, dott. Silvio Aprea e dai suoi collaboratori dell’UNITRE di Potenza. Donna gentile, lucidissima, profonda e con tanta voglia di lavorare ancora per la sua UNITRE Nazionale, la Presidente Irma Maria Re così si presentò a noi soci fondatori e ai tanti invitati.
“La Signora della Collina”, così affettuosamente indicata, di origine umbra, piemontese di adozione, ha dedicato 50 anni della sua vita, ed anche più, al volontariato. Giunta a Torino, organizzò un doposcuola per i figli degli immigrati del Sud, coetanei della figlia Daniela e cominciò ad impegnarsi nel quartiere di Madonna del Pilone, dove fu eletta consigliere del Quartiere 21. Organizzò a Torino il primo gruppo d’incontro aperto ai giovani, agli anziani e pensionati. Nel 1975, insieme con il marito Piero, decise di andare in Francia a Tolosa, per visitare la sede di una Università per adulti. Ritornata a Torino fondò l’UNITRE Nazionale. L’iniziativa uscì dalla regione Piemonte per approdare in tutta Italia. In Basilicata sono state costituite, finora, più di 30 sedi.
Da operatrice locale, la dott.ssa Irma Maria Re diventò nazionale ed internazionale. Gli impegni che assunse furono molto gravosi, ma ciò non le impedì di viverli con lo stesso entusiasmo di sempre. Tanti furono i momenti significativi e qualificati della sua preziosa attività. In occasione del Convegno Internazionale UNITRE di Perugia, fu definita “espressione purissima dei più nobili valori umani, per la tenace ed operosa attività al servizio della terza età e quale prestigiosa ambasciatrice di cultura ed umanità” e tanti altri autorevoli riconoscimenti Le furono attribuiti successivamente.
La Presidente Irma Maria Re ha sempre detto in tutti i suoi incontri che dobbiamo porre l’accento sulla dignità dell’uomo, dobbiamo favorire una cultura dell’anziano, indirizzata non solo a chi lo è già ma, soprattutto, ai giovani. La conoscenza, la cultura, l’umanità, la socializzazione, la prevenzione sono stati i punti fondamentali a cui ci ha sempre invitato nel nostro lavoro associativo. “ La cultura deve umanizzare il progresso” sono state sempre le sue parole. Vogliamo concludere il nostro breve profilo con una massima di Gandhi che ha ispirato la sua missione in favore del prossimo e che noi faremo nostra:
“fai le cose che servono, apprezza la dolcezza di farlo volontariamente, sublima te stesso col donare agli altri parte di te, sarai tanto più ricco quanto più avrai con la tua opera aiutato gli altri a credere in se stessi”. Non ti dimenticheremo, cara e dolcissima Presidente!

La Presidente UNITRE
Giuseppina Lo Massaro

 

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.