16Ottobre2018

 

  • image
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Tavolo Verde annuncia una pubblica assemblea

L’Amministrazione Comunale di Pisticci continua a pagare, ovvero a regalare, circa 50 mila euro all’anno al Consorzio di bonifica per il Tributo 660. Tale tributo è per legge applicato alla proprietà dei terreni.
È a tutti noto che il Comune di Pisticci non ha terreni in proprietà, tali da giustificare l’entità della somma. In poche parole l’Amministrazione Comunale ha pagato e continua a pagare, impoverendo ulteriormente le casse comunali, tributi non dovuti. Trattasi di spese relative al demanio civico di cui l’Ente è un semplice gestore, poiché tutti gli atti amministrativi sono in capo alla Regione (vedi Legge 57). L’Ente comunale per far quadrare i conti scarica sui detentori e conduttori tale somma, includendola nei canoni di fitto o di concessione. Maschera così un tributo non dovuto, con un altro parimenti non dovuto, che è quello relativo all’utilizzo e alla conduzione dei terreni demaniali, tant’è che dal recente sollecito di pagamento indirizzato ai 350 detentori occupatori non si evince la natura delle somme richieste. È un modo per imbrogliare i coltivatori e i possessori dei terreni, in nome del risanamento del bilancio? Per tutelare gli interessi generali del comune? O è semplicemente un'alchimia contabile per drogare il bilancio comunale, quale condizione sine qua non per prolungare l’agonia dell’amministrazione a danno dell’intera comunità?
L’opinione diffusa è che l’insieme di tali atti siano frutto di incapacità amministrativa e di pura presunzione.
Si auspica che gli organismi di controllo preposti entrino nel merito della vicenda, al fine di sollevare molti cittadini dell’ingiustizia che stanno subendo. Su questa e su altre questioni relative ai terreni demaniali, sabato 11 agosto alle ore 19.30 presso i locali parrocchiali di San Giovanni Bosco in Marconia si terrà una pubblica assemblea di Tavolo Verde Basilicata.

Tavolo Verde Basilicata