26Giugno2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Prima Giornata Nazionale degli Alberghieri: ha partecipato anche l'Ipseoa di Marconia

Venerdì 18 gennaio 2019, presso l’IPSEOA di Marconia si è tenuta la prima edizione della “Giornata Nazionale degli Istituti Alberghieri”, dedicata al ricordo di Gualtiero Marchesi, chef di fama internazionale che ha posto la cultura culinaria italiana tra le più importanti del mondo.
L’iniziativa, lanciata da Re.Na.I.A., la rete nazionale degli alberghieri italiani, è stata fortemente voluta dal Dirigente Scolastico, prof. Francesco Di Tursi e accolta con entusiasmo dall’intero Istituto Alberghiero di Marconia che ha organizzato per il pomeriggio di venerdì 18 gennaio una serie di attività finalizzate a far conoscere da vicino la qualità della scuola e il suo privilegiato e proficuo rapporto con il territorio.
I veri protagonisti sono stati gli alunni dell’IPSEOA i quali, coordinati dai docenti, hanno animato l’evento con la loro creatività ma anche con la serietà professionale che li contraddistingue.
Alle ore 12.00, la responsabile dell’IPSEOA, prof.ssa Antonietta Giasi, ha dato inizio alla Giornata portando i saluti del Dirigente Scolastico, assente per motivi di servizio e ospitando gli interventi di esponenti dell’amministrazione comunale e di personalità di rilievo nel territorio.
Dopo il cocktail di benvenuto, accompagnati dalle ragazze dell’indirizzo di ricevimento, tutti gli ospiti hanno potuto degustare le prelibatezze preparate dagli alunni dell’alberghiero con la supervisione dei docenti di sala e cucina. Il buffet, allestito nella sala grande dell’IPSEOA, ha deliziato i presenti con i suoi colori, i suoi profumi e i suoi sapori. Le persone intervenute, tra le quali molti genitori, hanno potuto vedere i ragazzi all’opera nei due laboratori di cucina, quelli nelle sale impegnati a descrivere i piatti e a servirli con la consueta gentilezza e quelli nei bar intenti a preparare numerosi tipi di cocktails.
La creatività dei ragazzi si è spinta anche in altre attività, riempiendo ogni angolo della scuola con microeventi ripetuti più volte nel pomeriggio: sono stati creati due quadri viventi (il Mangiafagioli di Annibale Carracci e il Bacco del Caravaggio), è stata realizzata una rappresentazione teatrale in costume sulle antiche tradizioni legate al pane (‘A pagnotta, copione ideato dagli alunni), si è parlato di intolleranze alimentari con la preparazione in diretta di una pietanza per celiaci e si è tenuta una conferenza sull’alimentazione riguardante l’HACCP. Anche le lingue straniere hanno avuto la loro vetrina attraverso la realizzazione del cocktail “Lady Macbeth” la cui preparazione è stata descritta in inglese. Non è mancato il momento prettamente culturale dato dalla presentazione del libro 'La mia terra' di Pietro Martino e Stella Zambrella con la partecipazione dell’associazione Ce.CA.M.
Il culmine della festa però, è stato raggiunto quando alcuni ragazzi di prima e seconda, vestiti con gli abiti tipici pisticcesi da “pastori e pacchiane”, hanno ballato la tarantella accompagnati da un gruppo folkloristico locale.
L’evento ha avuto una straordinaria e forse inaspettata risposta di pubblico con numerose persone venute a visitare l’Istituto Alberghiero e, tra queste, molti ex alunni che hanno ripercorso con emozione i corridoi della loro vecchia scuola, guardando con gli occhi dei ricordi gli spazi dove hanno trascorso la loro adolescenza, scenograficamente allestiti per l’evento. Altri ex alunni, invece, hanno partecipato a distanza, postando messaggi commossi sulle immagini delle numerose dirette facebook realizzate, con commenti pieni di affetto e nostalgia nei confronti dei docenti e della scuola.
L’IPSEOA di Marconia ha voluto in questo modo mostrare ai genitori dei suoi alunni e a tutto il territorio che lo ospita di saper mettere a frutto le sue potenzialità, di essere capace di tirar fuori dai suoi ragazzi non solo le competenze professionali acquisite nel corso degli studi ma anche tutta la creatività e l’operosità di cui sono capaci e che li rende ottimi professionisti capaci di affrontare qualunque situazione in modo efficace e costruttivo.

Barbara Mitola
Docente dell'Ipseoa

""""""""""""""