13Novembre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Commemorata anche a Pisticci la ricorrenza del 4 Novembre

Una importante, toccante ricorrenza che si rinnova, con la celebrazione del 4 novembre.
Pisticci anche quest’anno ha voluto onorare in modo solenne la ricorrenza nazionale della Forze Armate, dei caduti di guerra e della Unità Nazionale. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Viviana Verri, si è svolta davanti al sacrario dei caduti, da poco rimesso a nuovo.
Nella tarda mattinata, dopo una S. Messa celebrata dal parroco don Rosario Manco, un corteo è  partito da Piazza Umberto I°, ha attraversato Corso Margherita e via Pagano e si è diretto verso il Monumento ai Caduti, con la presenza del sindaco Viviana Verri, del suo vice M. Grazia Ricchiuti, di rappresentanti dell’Associazione Reduci e  Centro Anziani rappresentata dal vice presidente Antonio Zaffarese,  del Comandante la Compagnia dei Carabinieri il Capitano Massimo Cipolla, il Maresciallo Capo Giuseppe La Selva, i Sovrintendenti Giancarlo Carioscia e Antonietta Tricarico del Commissariato della Polizia di Stato, il Comandante dei VV.UU. Maggiore Simone Testa, il Colonnello Medico dell’Esercito Francesco Vena, il Generale in Pensione Eduardo Minaia, il rappresentante del Genio Ferrovieri Salvatore Scorrano, il Presidente la Pro Loco Beniamino Laurenza, l’ex sindaco Michele Leone, il Presidente Associazione Cavalieri di S.Maria del Casale Giuseppe Quinto, oltre a rappresentanti di altri enti e associazioni.
Dopo aver deposto una corona di fior, il saluto del primo cittadino che nel suo appassionato intervento, ha auspicato di non assistere mai più a guerre e lacrime da parte delle famiglie dei soldati che servono la Patria. “L’omaggio ai caduti di tutte le guerre – ha aggiunto Verri – è il monito a non dimenticare questa data che deve far riflettere sugli errori e sugli orrori del passato ma anche far capire che la storia che l’ha accompagnato, sia di grande insegnamento per le generazioni presenti e future”.

Da parte del Vice Presidente Circolo Anziani Zaffarese, il ricordo dei giovani soldati pisticcesi   che si immolarono sui campi di battaglia per difendere la Patria.
Interessante il contributo della poetessa Fausta Losquadro che attraverso una sua poesia ha voluto ricordare il padre soldato che non ha mai conosciuto.
In chiusura il pensiero delle varie scuole del territorio sul significato di questa ricorrenza, attraverso la voce dei suoi alunni. Con le note del Piave e di Fratelli d’Italia, a calorosa ovazione dei numerosi presenti all’evento.

Michele Selvaggi</p>"