Sciopero Teknoservice: 'Inaccettabile non pagare i lavoratori'

"Attualmente il Comune di Pisticci è indietro di alcune mensilità che comunque non raggiungono certamente la cifra di un milione di euro. Mensilmente noi effettuiamo pagamenti a Teknoservice proprio per garantire il servizio, ma la ditta ci ha negli ultimi tempi addebitato ulteriori ed ingenti costi di smaltimento dei rifiuti abbandonati in maniera selvaggia che abbiamo fatto rimuovere". E' quanto precisa il sindaco di Pisticci Viviana Verri in merito alla notizia relativa allo sciopero attuato ieri mattina dai dipendenti della Teknoservice, la ditta che a Pisticci si occupa del servizio di raccolta rifiuti.
"Attualmente - aggiunge il primo cittadino - queste fatture sono in contestazione così come sono stati addebitati alla ditta i costi delle sanzioni per gli inadempimenti contrattuali che per tutta l'estate sono stati sotto gli occhi dei cittadini.
Le controversie di natura economica vanno risolte nelle sedi istituzionali opportune e a tal fine abbiamo chiesto un nuovo incontro a Teknoservice. E' inaccettabile per noi che ciò venga utilizzato come leva per non pagare i lavoratori, a discapito delle loro famiglie e del servizio ai cittadini".

comments

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.