22Settembre2019

 

Sei qui: Home Politica "Li chiami a coppe e ti rispondono a denari". Prosegue la querelle sui cimiteri comunali
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

"Li chiami a coppe e ti rispondono a denari". Prosegue la querelle sui cimiteri comunali

Recita così un famoso proverbio pisticcese. Infatti a delle precise segnalazioni di quanto avviene nel cimitero di Marconia per la totale mancanza di loculi e a precise indicazioni sul come dovrebbe muoversi una pubblica amministrazione che guardasse al bene comune ci viene risposto che il cimitero di Marconia è ben manutenzionato e che tanto è stato fatto in questa direzione.
Non avevamo mai detto o scritto che il cimitero di Marconia non fosse ben manutenzionato.
D’altronde  è stata la precedente amministrazione comunale a dotare quella struttura delle attrezzature necessarie per la manutenzione e merito va agli operatori che pur tra tante difficoltà, a volte manca anche il gasolio per i mezzi, espletano il loro lavoro con attaccamento e diligenza.
Nell’articolo di Forum c’è la conferma che gli amministratori conoscono le difficoltà esistenti nel cimitero di Marconia per la mancanza di loculi e sanno anche della speculazione che questa mancanza alimenta. Di questo prendiamo atto.
Come affrontano però il problema gli amministratori del comune di Pisticci?
Per prima cosa cercano di scaricare le colpe sulle amministrazioni del passato facendo finta di dimenticare che l’attuale sindaco è stato fino al 2007 capogruppo del partito di maggioranza.
Studiano il da farsi ma, in quasi tre anni di studio non sono riusciti a trovare fino ad ora alcuna soluzione.
Ciò detto torniamo a riproporre le domande: é vero o non è vero che al comune dalla fine del 2010 esiste un progetto per la realizzazione di loculi cimiteriali a Marconia?
E’ vero o non è vero che al comune di Pisticci dalla fine del 2010 esiste il frazionamento delle aree disponibili per la costruzione di cappelle gentilizie?
E’ vero o non è vero che se si vendessero i suoli per la costruzione delle cappelle il comune potrebbe incamerare fondi da destinare alla costruzione di loculi?
E’ vero o non è vero che si potrebbe fare un bando per la vendita dei loculi da costruire e farsi anticipare le somme dai cittadini che ne farebbero richiesta ed il comune si riserverebbe un numero limitato di loculi per le emergenze che si dovessero presentare?
Invece ancora una volta si risponde che non ci sono fondi e dopo tre anni si pensa alla finanza di progetto ossia darli in gestione ad una impresa esterna.
Insomma il comune abdica anche nel cimitero alla sua funzione di Ente Pubblico ma, queste sono scelte che gli amministratori fanno e se ne assumo la responsabilità.
Quello che volevamo ottenere era richiamare l’attenzione su un problema serio per questa comunità e crediamo di esserci riusciti.
Certo noi siamo i soliti e continueremo ad essere i soliti ed anche i soli che pongono problemi e suggeriscono soluzioni nel solo interesse della comunità e, nessuna arroganza e nessuna lesa maestà ci potrà mai mettere il bavaglio.
Con noi l’arroganza e le minacce non attaccano da qualsiasi parte provengano.
Ora ci aspettiamo che a breve l’amministrazione comunale di Pisticci dia corso alla costruzione di loculi comunali nel cimitero di Marconia e … conteremo i giorni.

Giovanni Mastronardi
Lista Civica Italiana