26Marzo2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Ring a piazza Elettra. Grande successo per il Boxe Day di Wellness Revolution

Piazza Elettra domenica 25 giugno si è trasformata a partire dalle ore 20:00, in un grande ring ed ha ospitato il II Boxe Day organizzato dalla Wellness Revolution salute e benessere del maestro Pierpaolo Muliero. Alla kermesse hanno partecipato pugili provenienti da Puglia e Basilicata. La Wellness, ha potuto far gareggiare tre suoi iscritti.
I primi a salire sul ring sono stati alcuni bambini di Pisticci e Marconia, iscritti alla Wellness, che hanno dato dimostrazione di quelli che sono gli insegnamenti del loro maestro. Ovviamente l’agonismo nei più piccoli ha lasciato spazio al puro divertimento.
Subito dopo, un po’ di sparring tra atleti della Wellness, nonché un incontro non ufficiale tra due sicuri protagonisti della boxe italiana e cioè il nazionale Federico Antonacci 81kg elite che ha incrociato i guantoni con l’elite Davide Vaccaro di 75kg della Boxe Potenza. Un incontro non ufficiale, ma che ha dato l’idea della caratura dei due pugili.
A seguire, la vera scaletta della serata che prevedeva ben nove incontri ufficiali.
A vincere  il primo incontro è stato Francesco De Giorgio che ha battuto ai punti Antonio Vecchigno nella categoria 50kg. Spazio successivamente alla categoria 60kg con Matteo Vena, uno dei tre atleti locali, che ha sconfitto il pari peso Alessio Limone. Per Matteo un ottimo incontro gestito con attenzione e determinazione.
Due pareggi hanno caratterizzato i due successivi incontri. Nella categoria 64 kg infatti Simone Atena ha pareggiato con Marco Di Punzio così come pari merito è finito l’incontro tra Giacomo Piperis e Leonardo Di Muro.
Ottima impressione l’ha suscitata il talento pisticcese della wellness Revolution Luigi Pastore, categoria 56kg, che al suo sesto incontro ufficiale, il quinto della serata, ha avuto la meglio su Andrea Valenzano che non ha avuto praticamente possibilità di respingere i veementi attacchi portati dal pugile pisticcese. Per Pastore vittoria alla prima ripresa per intervento medico.
Nella categoria 75kg è Luca Chiefa a imporsi su Emanuel Lotito, così come Matteo Paciolla per intervento medico,  si è imposto su Michele Sallustio. Nel penultimo incontro della serata, Angelo Albanese ha sconfitto ai punti Gianfranco Piccininni.
L’ultimo incontro della manifestazione, ha visto contrapposti nella categoria 81kg, l’idolo di casa Salvatore Lavecchia della Wellness Revolution, campione di Puglia e Basilicata, a Gabriele Vecchigno della Boxe di Palo di Canosa. Un incontro vibrante, a tratti duro, che Lavecchia ha vinto ai ai punti in una piazza Elettra gremita, che ha dato il suo sostegno “sonoro” al proprio beniamino. Nel dopo match Lavecchia ha ringraziato il suo maestro che giorno dopo giorno lo sprona e lo mette nelle condizioni di migliorare costantemente con sacrificio e abnegazione. 
Presenti alla manifestazione le più alte autorità pugilistiche regionali e non, nonché l’amministrazione comunale.
A fine serata quasi commosso il maestro Muliero, ha tenuto a ringraziare tutta l’organizzazione dell’evento: da chi ha partecipato, all’amministrazione comunale, ma soprattutto il suo maestro Peppino Gruosso per l’instancabile supporto. Muliero si dichiara soddisfatto sia per le vittorie dei suoi atleti, sia per la dimostrazione dei suoi “mini pugili”, ma soprattutto per la riuscita del Secondo Boxe Day. A suo dire molti pensano erroneamente che il pugilato sia solo violenza, invece proprio i valori che insegna questo sport possono essere alla base di un corpo sano grazie agli allenamenti e di un carattere forte che viene fuori dai valori indiscutibili della “noble art”.
Per il maestro Muliero lo sport è funzionale per il benessere personale per cui invita chiunque volesse provare una delle tante attività che si svolgono nella sede della Wellness Revolution, a mettersi alla prova.
Per ora intanto il tecnico Muliero gongola per la meravigliosa serata allestita e per l’ottimo risultato dei suoi atleti, che hanno dato prova di carattere e disciplina. Fondamenti per lo sport e per la vita.

Alessandro Lopergolo