15Dicembre2017

 

  • image
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

A Pisticci l'ultima tappa del Campionato Enduro

Si svolgerà nel territorio pisticcese l’ultima tappa del Campionato interregionale di Enduro Puglia e Basilicata 2017, valevole anche per Enduro sprint e Minienduro. L’atto ultimo della competizione enduristica è in programma per domenica 15 ottobre con start alle ore 9,30, ma già da sabato 14 - dalle 16,00 alle 19,00 - sono previste le prime prove tecniche per verificare le condizioni del circuito. Le seconde prove tecniche verranno effettuate dalle 7,30 alle 9,00 prima della partenza. Il circuito, che si svilupperà tra il suggestivo scenario dei calanchi e alcune vie del paese, partirà dalla pista di 6,5 ettari realizzata alle spalle dell’Agriturismo “Il Calanco” in località C.da Santa Lucia - dove sarà allestito il paddock -, salendo verso il Rione Dirupo costeggiando la Chiesa della Madonna delle Grazie, per poi raggiungere la località Pagnotta attraverso Via Meridionale e ritornare in pista seguendo una vecchia mulattiera nei calanchi. Il percorso andrà ripetuto per 5 volte, per un totale di 120 km e i tempi dei vari giri verranno misurati con i transponder singoli su ogni pilota, che ripoteranno i tempi effettuati su di uno schermo.
Attualmente gli iscritti sono una sessantina, ma si pensa di poter superare quota cento. Quello di domenica, dunque, si andrà ad aggiungere al “Fettucciato di Beneficenza” e alla “Tappa del Campionato di Enduro sprint” che il MotoClub Briganti in Sella A.S.D. è stata in grado di realizzare dalla sua fondazione (2014) ad oggi. Gli eventi sono stati superati a pieni voti soprattutto grazie alla lodevole macchina organizzativa che vede impegnati una quarantina di giovani di Pisticci e Marconia con la passione delle due ruote, capitanati dal presidente Carlo D’Orio.
Per l’occasione è opportuno ricordare che l’enduro è una specialità del motociclismo caratterizzata da gare di regolarità su percorsi prevalentemente aperti al traffico, che si attiene in pieno alle norme imposte dal Codice della Strada. Le moto possono circolare infatti sulle strade aperte al traffico, essendo provviste di targa, impianto di fari, indicatori di direzione, terminale di scarico e pneumatici omologati. Chi sale in sella, inoltre, deve essere munito di patente adatta al mezzo.
Con l’intento di regalare una giornata all’insegna dello sport e del puro divertimento, i Briganti in Sella vogliono ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione, in primis la famiglia Iannuzziello de “Il Calanco”, gli sponsor, il MotoClub Gruppo Matto di Marconia, il signor Gianni Tosti di Salandra e i collaboratori tutti, a conferma anche del fatto che l’enduro ha trovato, proprio in un territorio come quello jonico, terreno fertile per i suoi appuntamenti dilettantistici.

Michele  Laviola 

 

   

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.