21Ottobre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

L'Elettra Marconia giocherà i play off

Arriva ad Irsina il punto della matematica qualificazione ai play-off: una trasferta bagnata si trasforma in una trasferta fortunata per l’Elettra Marconia che, sotto i colpi di una forte perturbazione, coglie il pareggio che mancava per l’accesso aritmetico agli spareggi promozione. La sfida si decide nella prima frazione, quando è Sisto, al secondo gol consecutivo, a ristabilire le distanze dopo l’iniziale vantaggio dei rossoneri. Nella ripresa l’Irsina cerca il gol vittoria, anche per salutare i suoi tifosi nel migliore dei modi, ma finisce in dieci uomini e rischia addirittura il K.O. nel finale, quando la conclusione di De Nittis dal limite dell’area si spegne a pochi centimetri dal palo.
Rispetto al match vinto dall’Elettra contro il Tricarico, mister D’Onofrio cambia due pedine: dentro Lamusta per Punzi, mentre Sisto inizia la partita dal primo minuto, vista l’indisponibilità del compagno di reparto Vena, infortunatosi sette giorni fa in seguito ad uno scontro di gioco con il portiere avversario.
La cronaca si apre con una conclusione pericolosa di Defilippis, Zuccarelli si supera e salva l’Elettra. Al 18’ errore in fase di impostazione di De Nittis che calibra male il passaggio diretto a Magro, intercettano i rossoneri che immediatamente servono il velocissimo Faal, Borraccia lo trattiene in area e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto Cataldi non perdona, con Zuccarelli che indovina l’angolo ma non riesce a respingere il tiro dagli undici metri.
I rossoblu potrebbero pareggiare poco dopo, ma Casale, ottimamente imbeccato in area, manca clamorosamente la palla dell’1-1. L’argentino è sfortunato poco dopo, quando viene servito dai compagni nel cuore dell’area di rigore, ma il sudamericano cincischia e, complice il terreno di gioco sconnesso, non riesce ad indirizzare la palla verso la porta. Al 38’ ottima percussione di Fumarola che entra in area e da posizione defilata lascia partire un destro che sfiora il palo a portiere battuto. Ad una manciata di secondi dalla fine del primo tempo l’Elettra perviene al meritato pareggio, grazie al colpo di testa di Sisto che corregge in rete l’incertezza del portiere rossonero Martinelli che, in uscita, si lascia scappare il pallone dalle mani. Per l’attaccante jonico è un gioco da ragazzi depositare la sfera nel sacco, siglando così il gol che regalerà la qualificazione matematica ai play-off.
Nella ripresa la partita è arrembante, con l’Irsinese che tenta di tornare avanti sfruttando la velocità dei suoi giocatori, molti dei quali di nazionalità africana: spicca l’ottima prova di Faal Amat che, tuttavia, non riesce ad infrangere l’ottimo muro difensivo eretto dal duo centrale Albano-Borraccia. Al 79’ è il solito Cataldi a sfiorare il jolly per l’Irsina, ma la sua conclusione da quaranta metri scheggia il palo, con il pallone che si spegne sul fondo. Nel finale c’è tempo per l’espulsione del centrale difensivo rossonero Birih, finito anzitempo sotto la doccia per somma di ammonizioni. Mister D’Onofrio inserisce la punta Muliero per tentare di sfruttare la superiorità numerica, ma ai rossoblù va bene anche il pari su un campo difficile come quello di Irsina e il triplice fischio dell’ottimo Sacquegna dà il via ai festeggiamenti degli ospiti per il raggiungimento della qualificazione ai play-off con novanta minuti di anticipo.
Un bel risultato per una squadra giovane come l’Elettra Marconia che, negli spareggi promozione, vorrà certamente continuare a regalare soddisfazioni al suo calorosissimo pubblico.

TABELLINO

IRSINESE: Martinelli, Konda, Decollanz G, Decollanz A, Birih, Masiello, Cataldi, Faal, Defilippis, Rizzi, Djallo Allenatore: Dragonetti. A disposizione: Rizzi, Kone, Grieco
ELETTRA MARCONIA: Zuccarelli, Natuzzi, Albano, Borraccia, Magro, De Nittis, Ricchiuti (Muliero), Lamusta (Caravita), Sisto (Rondinone), Casale, Fumarola. Allenatore: D’Onofrio. A disposizione: Montesano, Fortunato, Punzi, Vitelli, Lapadula, Tedesco
ARBITRO: Sacquegna di Venosa
MARCATORI: 18’pt (rig) Cataldi, 45’pt Sisto