27Gennaio2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

L’Elettra ritrova la vittoria e il suo stadio. Domenica di festa per i rossoblu

L’Elettra Marconia bagna il suo esordio casalingo nel rinnovato “Comunale” di via Nazionale con un successo netto e meritato a scapito dell’Oppido, compagine finalista di Coppa Italia. Contro i biancoverdi dell’esperto Manniello finisce 3-1, risultato che matura nella ripresa e che premia la grande passione della comunità marconese che, dopo sette lunghi anni, torna a calcare il prato di casa e ferma così il lungo peregrinare verso altri impianti sportivi.
Ospiti d’eccezione per la ‘prima’ del 2020 tra le mura amiche il Sindaco Viviana Verri, colorata di rossoblu per l’occasione, insieme ad altri membri dell’Amministrazione Comunale, il presidente della FIGC-LND Basilicata Piero Rinaldi e il vice parroco di Marconia Padre Giuseppe Fontana che, prima della partita, ha benedetto il nuovo impianto. Tra il primo e il secondo tempo, invece, spazio alla prima cittadina che ha festeggiato con la comunità la piena riqualificazione dello stadio di Marconia, ringraziando gli artefici del rinnovamento del campo sportivo e presentando la targa che verrà apposta all’ingresso dello stadio, realizzata in memoria dei compianti Miki Regina e Fabio Mauro, i cui familiari erano presenti all’emozionante cerimonia.
Passando alla cronaca del match, un Marconia affamato di vittorie deve vedersela con un Oppido ben organizzato e reduce dalla sconfitta nella finalissima di Coppa Italia, ma soprattutto con una tramontana insistente e incessante che rende la contesa poco godibile. Nel primo tempo è Alessandro Borraccia a sbloccare il risultato con un bolide da fuori area che si insacca alle spalle di Villa. Nella ripresa, a sorpresa, gli ospiti pareggiano, grazie al penalty trasformato da Benedetto V al 15’. L’Elettra non si scompone e, pochi minuti dopo, torna avanti grazie a Luciano Benedetto che risolve una mischia nell’area potentina. Il tris arriva nel finale, con la prima rete in rossoblù di Pierre Gialdino, tra gli ultimi acquisti del mercato invernale.
Successo meritato per l’Elettra che, a fine gara, ha voluto dedicare i tre punti al suo presidente Salvatore Borraccia, vista la sua assenza per alcuni problemi di salute. Una domenica sicuramente da ricordare per Marconia che, oltre a gustare una vittoria importante in chiave play-off, ritrova il suo stadio, insieme all’entusiasmo dei tifosi che, in realtà, non si è mai sopito.
TABELLINO

ELETTRA MARCONIA: Marino, Hyraj, Stabile, Borraccia, Salerno, Suglia, Gialdino, Egitto, Cirigliano, Fumarola, Benedetto L. Allenatore: Viola. A disposizione: Montesano, Tedesco, Ricchiuti, Guerra, Donadio, Antonaci, Cosentino, Kasa, Bruno.
ACD OPPIDO: Villa, Marone, Basilio G, Giganti G, Lo Buono, Gioiello, Muscillo, Benedetto V, Ricciuti, Giganti A, Manniello. Allenatore: Manniello. A disposizione: Di Mare, Basilio D, Lucente, Ciola, Frisi, Mineccia, Terranova.
ARBITRO: Boccarelli di Policoro
MARCATORI: 36’pt Borraccia, 11’st Benedetto V (rig), 23’st Benedetto, 38’st Gialdino

Andrea Cignarale

"""""""""""