25Luglio2017

 

  • image
  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

La McMaster University dell'Ontario alla scoperta della colonia greca nel Comune di Pisticci

Il McMaster Metaponto Archaeological Project, diretto dal professor Spencer Pope della McMaster University (Hamilton, Ontario, Canada), è un progetto di survey archeologico che, dalla primavera del 2017, per concessione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, indaga il territorio della colonia greca di Metaponto, oggi sito nel Comune di Pisticci.  Ne dà notizia la segreteria del sindaco Viviana Verri.
L'obiettivo della ricerca è la ricostruzione del paesaggio antico attraverso la definizione dei primi insediamenti greci in territorio indigeno e la precisazione delle modalità di sfruttamento dell'antico terreno agricolo di Metaponto. La ricognizione archeologica è realizzata da parte di un'équipe internazionale formata da ricercatori canadesi e italiani. Tale ricerca si svolge in collaborazione con l'Institute of Classical Archaeology (ICA) dell'University of Texas at Austin sotto la direzione del professor Joseph Carter, integrando il survey archeologico realizzato intorno agli anni '90 del secolo scorso nel territorio compreso tra i fiumi Basento e Cavone.
Una settimana fa l'equipe di studiosi e ricercatori ha fatto visita al Sindaco di Pisticci Viviana Verri: presenti i professori Cesare D'Annibale, Amedeo Rossi e Spencer Pope che hanno sottolineato l’importanza storica del territorio di Pisticci nel contesto della colonia greca metapontina. Avviata - concludono dal Comune di Pisticci - un’importante collaborazione con l’equipe guidata dal professore canadese Spencer Pope.

   

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.