01Giugno2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Falchi grillai: dal nido le immagini della deposizione e schiusa dei piccoli pulcini

Dal 16 maggio, giorno della deposizione del primo uovo, fino al 16 giugno, giorno della schiusa dell’ultimo di quattro uova, Iside e Osiride, i due falchi grillai che hanno scelto un nido artificiale collocato a Pisticci centro, hanno vissuto un mese molto intenso, il più importante della stagione che li porta a migrare nel sud Italia, finalizzato alla riproduzione della specie.
Nel video che segue proponiamo le fasi più salienti di questi trenta giorni.
Storicamente collocati in una colonia dalle ragguardevoli dimensioni nell’area murgiana a cavallo fra Puglia e Basilicata, i falchi grillai da alcuni anni hanno esteso il loro areale di colonizzazione.
La colonia di Pisticci, in tal senso, ha raggiunto quest’anno oltre 850 unità, assumendo una dimensione importante nell’ambito dei territori frequentati da questo rapace che è specie protetta.
Dati alla luce i piccoli Horus - nel mito dell’antico Egitto il dio Horus è figlio di Iside e Osiride -, dopo quasi un mese in cui la coppia si è alternata nella cova, i due genitori adesso si affannano più volte al giorno a procurare del cibo per i loro affamati piccoli.
Nelle ore diurne arrivano al nido diversi insetti, in prevalenza grilli ed affini, piccoli rettili ed anche piccoli roditori cacciati abilmente nell’arco della giornata.
La notte, invece, è tempo di riposo. La madre continua a rimanere nel nido, anche se, per via del caldo, non ha più bisogno di covare i neonati, che presto inizieranno a muoversi con una certa disinvoltura e ad aumentare le loro esigenze alimentari, fino a mettere a dura prova le capacità di approvvigionamento di mamma e papà.
E’ fisiologico, in questo periodo, che alcuni piccoli cadano dai nidi in via accidentale. Nei prossimi giorni altri ne cadranno nel tentativo di spiccare il primo volo, che non sempre ha l’esito sperato.
In questi giorni, grazie alla disponibilità dei Cras, con particolare riferimento alla struttura di San Giuliano, il Comune di Pisticci si sta organizzando per mettere a sistema la rete di volontariato finalizzata al soccorso dei piccoli. A breve vi terremo aggiornati fornendo i numeri utili.
Il progetto di installazione dei nidi artificiali è stato esteso anche a Pisticci grazie all’impegno  del Movimento Azzurro ecosezione Murge. Per il nido con telecamera, inoltre, Pisticci.com ha colloaborato per la parte tecnica.