Interventi del Noe: gestore scaricava reflui non depurati direttamente nel Basento

I Carabinieri del Noe di Potenza hanno sequestrato a Matera alcune aree di stoccaggio dei rifiuti per mancanza di autorizzazione, con il titolare segnalato per violazione della normativa ambientale.
A Potenza, invece, i militari hanno denunciato tre persone per la mancanza delle autorizzazioni in uno stabilimento per la produzione di cemento e asfalto e segnalato i gestori di un impianto di depurazione e di una discarica.
I controlli del Noe si sono svolti a settembre, nell'ambito delle verifiche sulla correttezza delle operazioni di recupero, depurazione e smaltimento dei rifiuti solidi e liquidi e sul rispetto delle normative ambientali.
Sempre in provincia di Potenza, su segnalazione di alcuni cittadini che lamentavano persistenti e nauseabondi miasmi, venivano individuati e segnalati i gestori di un depuratore che scaricava i reflui non depurati direttamente nel Basento, provocando l’accumulo di liquami nel letto del fiume ed il gestore di un impianto di discarica per rifiuti solidi urbani, dal quale era fuoriuscito percolato a causa della rottura del telo di protezione e non era stato dato corso alla bonifica del sito.

comments

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.