Nuova allerta meteo della Protezione Civile. Interessati in particolare i settori jonici

L’area di bassa pressione in transito sul Bacino del Mediterraneo, già responsabile di un peggioramento del tempo sulle nostre regioni meridionali, continuerà nelle prossime ore a determinare condizioni di tempo perturbato su gran parte del Sud Italia, con precipitazioni anche a carattere temporalesco, specialmente sull’area ionica.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.
L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 10 novembre, precipitazioni sparse, anche a carattere di temporale di forte intensità, su Basilicata e Puglia, specialmente sui settori ionici. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi, venerdì 10 novembre, allerta arancione sulla Sicilia centrale ed orientale e sui bacini della Calabria sud-orientale; allerta gialla, invece, su Abruzzo, Basilicata, Puglia, bacini costieri della Campania e sul resto delle aree di Calabria e Sicilia. Allerta arancione, inoltre, per la giornata di domani, sabato 11 novembre, sui bacini della Calabria di Sud-Est e sulla Puglia meridionale; allerta gialla, infine, su Sicilia, Calabria scentro-settentrionale, Basilicata ionica e sui bacini adriatici della Puglia.

comments

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su "Policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.