19Giugno2018

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Concessione San Teodoro: 'Il Comune di Pisticci ha adottato atti ufficiali'

Lo scorso primo settembre il Comune di Pisticci, per il tramite del Sindaco, con un atto politico e ufficiale, ha inviato una nota al Ministero dello Sviluppo Economico di Roma per opporsi alla richiesta di rinnovo della concessione del pozzo denominato San Teodoro, in territorio comunale, alla società CANOEL, in quanto sito non produttivo da sedici anni, chiedendo altresì la completa bonifica dell’area.
Il Comune di Pisticci, in questo modo, ha provveduto ad indicare in maniera dettagliata e tempestiva al Ministero le motivazioni di opposizione al procedimento, a differenza delle delibere dei Comuni di Scanzano e Montalbano Jonico che risalgono a dicembre. Il Ministero, in risposta alla nostra nota, ha comunicato che il procedimento è in fase di valutazione presso il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, ente competente all’eventuale autorizzazione o diniego di proroga.
Il Comune di Pisticci si è mosso nei termini, adottando atti ufficiali e, come tali, espressione della ferma volontà dell’Amministrazione Comunale di opporsi alla proroga della concessione. Tramite l’Ufficio Ambiente continueremo a vigilare sull’evolversi della questione. In questi mesi, costante è stata l’attenzione verso il tema ambientale e dispiace constatare che la stampa si concentri solo ed esclusivamente sulla forma e mai sulla sostanza: l’Amministrazione Comunale di Pisticci ha posto il suo no al rilascio dell’AIA all’azienda Tecnoparco e la Conferenza dei Servizi è ancora in corso; ha ribadito alla Regione Basilicata il suo diniego al progetto Bioenergy relativo all’impianto a biogas ubicato sempre in contrada San Teodoro; si è opposta al progetto IRLE, alla proroga della concessione di coltivazione  di idrocarburi liquidi e gassosi in località Serra Pizzuta, ha effettuato periodicamente analisi autonome sui fiumi Basento e Cavone e sugli scarichi dell’azienda Tecnoparco per monitorare costantemente lo stato ambientale del nostro territorio, provvedendo anche a partecipare al progetto regionale “Comuninmare” per un controllo costante delle acque di balneazione, ha confermato il suo no ai rifiuti radioattivi in Basilicata.
E’ evidente, dalle azioni amministrative effettuate, che sul tema ambiente non siamo stati con le braccia conserte, anzi abbiamo lavorato sempre a tutela del nostro territorio e della salute dei cittadini, per cui non accetto in nessun modo strumentalizzazioni sulla forma, quando sarebbe opportuno badare alla sostanza ed evidenziare l’importanza degli atti prodotti in questi mesi dall’Amministrazione Comunale di Pisticci.

Viviana Verri
Sindaco di Pisticci