Pista ciclabile a Marconia, iniziati lavori di completamento

Hanno preso il via i lavori di completamento del percorso della pista ciclabile a Marconia: "dopo un lungo stop del progetto - rendono noto dal Comune di Pisticci -, il cui inizio risale ai primi anni 2000, finalmente verrà portata a compimento l’ultima parte dei lavori, con la realizzazione dell’itinerario ciclopedonale, che interesserà inizialmente via Quattro Caselli e successivamente ulteriori tratti su via Padova per raggiungere viale Ontario".
L’importo complessivo del progetto è di 568.102,59 euro, finanziato dalla Regione Basilicata e prevede lo sviluppo del tracciato ciclopedonale,classificabile come pista ciclopedonale bidirezionale in sede riservata e con larghezza delle corsie pari a 1,50 metri, sulla via che collega le periferie di Marconia con il centro cittadino.
"Si tratta di un lavoro fermo da anni - aggiungono da palazzo Gainnantonio - che finalmente viene portato a compimento. Il completamento del percorso ciclopedonale è un’ attività propedeutica alla piena valorizzazione dei tratti già realizzati nel 2004 su via Monreale, via Togliatti, viale Ontario, via Morandi, via Pitagora e via Nazionale che, attualmente, risultano mal collegati a causa del mancato completamento dei lavori. Nei prossimi mesi verranno completati anche gli altri percorsi nel paese, con la possibilità di promuovere concretamente la mobilità pedonale e ciclistica ed evitare che le piste ciclabili di Marconia diventino un ulteriore luogo di parcheggio per le automobili.
"La nostra Amministrazione - commenta il sindaco Verri sul suo profilo social -, da sempre attenta alla mobilità pedonale, vuole contribuire ad incardinare nella nostra comunità atteggiamenti virtuosi alternativi rispetto all’utilizzo delle automobili e questi interventi risultano importanti per una popolazione che, in questi anni, ha visto crescere l’interesse per l’utilizzo della bici, per il running e per il moto in generale. L’Ufficio Tecnico è riuscito a superare le criticità legate al completamento del progetto, bloccato per una controversia sorta con la precedente ditta aggiudicatrice che ha portato alla successiva rescissione contrattuale, all’incameramento della cauzione a alla nuova gara di appalto tramite CUC per l’aggiudicazione alla nuova ditta. Seguiremo con attenzione lo sviluppo dei lavori che, nei prossimi mesi, interesseranno anche gli altri tratti della pista ciclopedonale".

comments