14Ottobre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Presto in funzione gli autovelox sulla 106 in zona San Teodoro

Entreranno presto in funzione i due autovelox collocati lungo un tratto della strada statale 106 - Jonica all'interno del territorio di Pisticci. I rilevatori, più precisamente, sono in via d'installazione nei pressi dell'uscita di San Teodoro.
I lavori sono in corso d'opera e vengono effettuati dalla ditta Beta Professional Consulting di Montalto Uffugo che lo scorso luglio si era aggiundicata la gara indetta dal Comune di Pisticci relativamente al "servizio di gestione delle operazioni afferenti i procedimenti sanzionatori delle violazioni delle norme al C.d.S. di competenza della P.L. del Comune di Pisticci, del servizio di rilevatori di velocità omologati in postazione fissa delle infrazioni di cui agli art. 142 del C.d.S., dei servizi accessori e complementari". Il procedimento, intrapreso già nel 2015 sulla scorta della delibera di Giunta 133 del 2013, aveva subito dei ritardi proprio per via di un ricorso vinto dalla stessa Beta. Nella delibera veniva manifestata la volontà dell'amministrazione comunale di installare postazioni fisse per il controllo elettronico della velocità sulla ss. 106 Jonica e sulla s.s. 407 Basentana. Oggi, dopo i vari iter amministrativi, quella volontà trova concretezza. In questi casi, oltre agli atti disposti a livello comunale, occorre rispettare uno specifico piano concordato con Prefettura di Matera ed Anas ai quali spettava rispettivamente di individuare i punti delle possibili installazioni ed autorizzare le relative procedure.
I due rilevatori omologati in postazioni fisse per i procedimenti sanzionatori delle violazioni del codice della strada sulla SS. 106 Jonica, saranno collocati pertanto sia in direzione Reggio Calabria che in direzione Taranto. In particolare, si apprende dal Comune di Pisticci, i rilevatori saranno attivi nei prossimi giorni nei pressi dell’uscita San Teodoro e sono stati installati nel pieno rispetto delle indicazioni della Prefettura e con il parere favorevole di ANAS. Oltre alla loro installazione sarà necessario anche adeguare la segnaletica verticale così da informare adeguatamente i conducenti di mezzi in transito nella zona.
Una volta in funzione, i rilevatori saranno i primi a monitorare costantemente la velocità dei mezzi in transito lungo il tratto lucano della trafficatissima statale 106, lungo la quale, finora, venivano saltuariamente attivate delle postazioni mobili. Con l'installazione dei sistemi elettronici di controllo si amplia la rete di postazioni fisse di recente collocazione lungo alcune arterie più importanti della provincia di Matera, come la Basentana e la Matera - Metaponto.

Roberto D'Alessandro