19Giugno2018

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Avviata verifica di assoggettabilità a VIA per concessione San Teodoro

Mentre il sindaco di Pisticci ha impiegato circa 9 mesi prima di opporsi al rinnovo della concessione San Teodoro, il ministero ha avviato nella stessa concessione e su richiesta della società Canoel Italia srl la Verifica di assoggettibilità a VIA per la variazione dell'impianto per la messa in produzione del pozzo "San Teodoro 1 dir A" con collegamento alternativo alla condotta Basengas (http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Info/1748) (http://unmig.mise.gov.it/unmig/pozziattivi/dettaglio.asp?cod=1436).
Il sindaco di Pisticci fu messo al corrente del rinnovo della concessione San Teodoro a Gennaio 2017, mentre il suo parere opposizione risale a Settembre 2017.
A questo punto chiediamo al sindaco di Pisticci di convocare un consiglio comunale aperto sulla questione visto che il pozzo che dovrà essere messo in funzione si trova tra l’abitato di Marconia e quello di Borgo Casinello (vedi foto), nonché di convocare i comuni confinanti.
Ricordiamo che al rinnovo della concessione ministeriale San Teodoro si è opposto con opportuna delibera il comune di Scanzano e di Montalbano Jonico confinanti.
Su San Teodoro ad oggi (salvo smentite) non ci risulta che il comune di Bernalda abbia prodotto il proprio parere e che nessun parlamentare di nessuno schieramento in passato si è espresso sulla questione.
Si possono opporre al procedimento in oggetto presso il Ministero dell’Ambiente sia i comuni, province, regioni, associazioni e cittadini entro il 24 aprile 2018.
In attesa che qualche parlamentare neo eletto faccia azioni legislative su normative e regole a tutela delle acque ,delle popolazioni e delle economie locali proprio sui pozzi di idrocarburi, ricordiamo che il comune di Pisticci in virtù delle franchigie sulle royalites pur ospitando ben 4 concessioni petrolifere è il comune che nel 2017 non ha percepito alcuna royalites.

No Scorie Trisaia