20Maggio2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Suriano (Club Candonga): 'Produzione fragola candonga a rischio. Urgono provvedimenti istituzionali'. Braia: 'Brand da record, orgoglio di un territorio'

"I prezzi delle fragole nelle ultime settimane hanno raggiunto livelli così bassi da spingere molti produttori ad abbandonare i campi nel clou della produzione. Si tratta di una situazione di mercato difficilissima che rischia di mettere in ginocchio il comparto, volano dell'economia lucana", così Carmela Suriano. CEO della società cooperativa Club Candonga di Policoro, ha commentato l'attuale crisi.

E, ancora: "In Basilicata sono oltre 300 le aziende impegnate nella produzione di fragole, 12.000 unità lavorative presenti durante le fasi di raccolta e un indotto che sviluppa fatturati di milioni di euro. Nonostante le attività di promozione e gli sforzi realizzati dai produttori per offrire al mercato un prodotto salubre ed etico, i risultati non sono soddisfacenti".

Suriano ha poi spiegato: "Tutto ciò è sicuramente da ricondurre alla mancanza di un quadro normativo nazionale e comunitario che tuteli le produzioni di qualità non solo per il prodotto fresco, ma anche per quello destinato alla trasformazione. Infatti, in presenza di difficoltà nel collocare il prodotto sul mercato del fresco, riscontriamo la totale assenza di domanda anche da parte dell'industria di trasformazione. Per queste ultime, da una parte le normative consentono di realizzare preparati (confetture, bibite e semilavorati) con una percentuale minima di frutta, dall'altra sul mercato sono sempre più presenti ingenti quantitativi di puree discutibili da un punto di vista qualitativo e di sicurezza alimentare, provenienti da Paesi extracomunitari e dalla Cina".

E, infine: "Anche le aziende locali di trasformazione della nostra regione, finanziate con risorse comunitarie destinate al settore primario, non si approvvigionano dai produttori presenti sul territorio. Quando questo avviene, la remunerazione offerta è di solo qualche centesimo di euro al Kg, che non copre neppure il costo necessario per la raccolta. Pertanto, per la sopravvivenza dell'intero comparto fragolicolo lucano, è necessario un intervento delle istituzioni regionali e nazionali affinché venga tutelato il prodotto italiano non solo fresco ma anche quello destinato alla produzione industriale".

"La Fragola di Basilicata è finalmente diventata un brand! Comunità, valorizzazione di prodotto, della sua identità e del territorio, conquistando primati: questa è la Basilicata Rurale che ci piace. Con 60,48 metri di lunghezza, 11,5 cm di altezza e 40 cm di larghezza, con una torta di fragole del Metapontino spettacolare alla vista e nel gusto, la Basilicata a Scanzano conquista il record del mondo, detenuto in precedenza dalla Francia con 32,24 metri." Lo rende noto l'Assessore uscente alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia che ha partecipato alla manifestazione svoltasi ieri a Scanzano Jonico.

"È stata una iniziativa importantissima - prosegue Luca Braia - per la nostra terra che ancora una volta si mette in gioco con le sue produzioni di eccellenza e la regina tra i frutti lucani, la fragola, già protagonista e simbolo del MacFrut, la più grande manifestazione fieristica di settore che si aprirà nei prossimi giorni a Cesena e che, nel 2017, riuscimmo a far diventare frutto simbolo e la Basilicata diventò regione partner, insieme alla Cina, facendo parlare anche a livello internazionale della nostra Ortofrutta.

Una organizzazione perfetta quella messa in campo dall'azienda Piraccini Secondo, ed in particolare dal vulcanico Valchirio Piraccini, per promuovere il marchio "Basilicata dolci e gustose" della varietà Sabrosa, con la collaborazione dei maestri pasticceri locali, del Comune di Scanzano Jonico, dei volontari della parrocchia Santissima Annunziata e di tutta la cittadinanza, allo scopo di valorizzare le fragole della Basilicata agli occhi di tutto il mondo.

È stata realizzata la torta di fragole più lunga del mondo per continuare ad attirare l'attenzione su un prodotto di alta qualità, che ci rappresenta per quanto riguarda il comparto ortofrutta.

Siamo la prima regione produttrice di fragole in Italia con quasi 1.000 ettari, e un aumento del 13% circa delle superfici coltivate rispetto allo scorso anno. Per il 2019, si attende una produzione di fragole lucane pari a 48.600 tonnellate, di cui circa 39.000 (80%) rappresentate dalla cultivar Sabrosa utilizzata per questa torta da record mondiale, con una stima di fatturato di circa 120 milioni di euro per l'intero comparto fragolicolo.

Possiamo solo essere orgogliosi di aver lavorato, in questi anni, e contribuito con la politica agricola regionale, a raggiungere e mantenere questi risultati, in questo come in altri comparti, basti pensare al settore vitivinicolo o alla cerealicoltura.

Gli imprenditori agricoli del Metapontino hanno saputo cogliere opportunità e occasioni per far sì che la Fragola oggi sia sinonimo di Basilicata sulle tavole dei consumatori di questo straordinario frutto, apprezzato per qualità, dolcezza, profumo, proprietà.

Lo dimostra l'intera settimana dedicata alla promozione della fragola, dei sapori e dei paesaggi nel Metapontino, con la prima edizione del Fragola on the Road che ha coinvolto i comuni della Costa, il 24 e il 25 marzo scorsi, e visto la partecipazione di molti giornalisti, foodblogger, professori e studenti dell'Istituto Agrario di Marconia, a testimonianza di quanto l'attenzione verso la Basilicata sia oramai elevata. Occasioni che la comunità non deve disperdere ma mettere a sistema perché la promozione dell'agroalimentare sia sempre più identitaria e legata a un territorio da conoscere, visitare ma anche gustare.

Complimenti agli organizzatori di entrambe le manifestazioni - conclude Braia - complimenti alla Basilicata tutta per il record! La direzione giusta per l'agricoltura è stata intrapresa, l'auspicio è quello di proseguire, insieme, verso ulteriori successi del comparto."