21Luglio2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Un angolo di Terravecchia riqualificato grazie a Playground

Torna a vivere  “Piazzetta Mazzini”  nell’antico rione Terravecchia del centro storico. Questo grazie al progetto di riqualificazione urbana denominato “Playground”, finanziato   attraverso croudfunding,  nato nel 2017,  da una idea  dell’architetto Valentina Botteghi  e sostenuto dall’Amministrazione Comunale guidata da Viviana Verri,  dalla Pro Loco  del  presidente Beniamino Laurenza  e da tanti cittadini  del posto che anche  attraverso alcune donazioni (sono state raccolte 2572 euro) hanno contribuito  alla sua realizzazione. L’inaugurazione attraverso una partecipata  cerimonia, si è tenuta sabato scorso alla presenza del primi cittadino, del massimo rappresentante Pro Loco, che ha coordinato  tutto il lavoro di Pennello Matto e  i suoi  fantastici allievi  come Teresa Romeo,  Francesco Fittipaldi,  Alessandra Melfi,  i Fratelli Cavallo,  gli artigiani locali  Donato Mirela, la ditta Addabbo,  Davide Lecter  Miraglia, Annamaria Pagliei, Felterino Onorati, Vito Lastella,  Pietro Calandriello,  Grazia Cariglia,  Rosa  Iannuzziello,  Gianluca Fasano,  dei laboriosi residenti di via Mazzini  e di  tanti cittadini  che non hanno voluto mancare all’importante evento  che tocca una delle più antiche piazzette di Pisticci, per tanti anni affascinante  scenografia del  Lucania Film Festival.
L’idea dell’architetto Botteghi, fu quella di coinvolgere nel progetto i residenti nella valorizzazione e salvaguardia  del sito, proponendo gratuitamente un elaborato  di recupero atto a restituire all’antico rione e alla comunità l’antica Piazzetta.
Idea accolta dall’ Amministrazione  Verri e  dalla Pro Loco  che si adoperò con impegno alla ricerca e collaborazione di artigiani locali per  realizzare  strutture in ferro, scegliendo la ditta  Addabbo,  l’Associazione Pennello Matto, i suoi allievi e Alessandra Melfi  per decorazione con pittura maioliche e tanti altri collaboratori.
Dal Comune e dalla Pro Loco la soddisfazione per la buona riuscita dell’idea  che vuole  essere  da incipit  per altri  progetti  futuri, di riqualificazione del territorio.

Michele Selvaggi