09Dicembre2019

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Maltempo, i territori fanno il pieno di pioggia. Fiumi sotto osservazione. Scuole aperte

E' stata una lunga domenica di maltempo quella appena trascorsa in riva alla Jonio.
La pioggia l'ha caratterizzata per diverse ore, anche se, fortunatamente, il grosso delle precipitazioni annunciate dalle previsioni per il tardo pomeriggio e la prima serata del 24 ha virato ad est evitando quei fenomeni violenti tanto temuti alla vigilia.
Con il vento che ha smesso di soffiare già intorno all'ora di pranzo, non senza aver causato la caduta di alcuni alberi, le precipitazioni sono risultate costanti e prolungate, ma non devastanti per intensità. Ne è venuta fuori una situazione meno complicata da gestire in termini di criticità, anche se i terreni hanno fatto comunque il pieno di pioggia.
Poi, in serata, dopo che il cielo del metapontino era apparso addirittura libero da nubi, è ripreso a piovere quasi a sorpresa, in maniera a tratti copiosa, soprattutto da Marconia in giù, seppur non in presenza di fenomeni violenti. Se l'allerta di livello minimo annunciata per oggi, lunedì 25 novembre, troverà concretezza in altre fasi di maltempo, l'ipotesi è quella che i territori possano superare in diverse zone i 100 mm di pioggia nel giro di due giorni. Un ulteriore contributo in tal senso potrebbe giungere proprio nella notte, considerato che al momento in cui pubblichiamo la presente notizia continua a piovere con scrosci a tratti intensi.
Le cose, insomma, sono andate in maniera un po' diversa da quanto si attendeva, anche se alla fine dell'evento meteo gli accumuli potrebbero corrispondere in linea di massima alle stime formulate nei giorni scorsi.
Con il grosso del maltempo alle spalle, almeno stando alle previsioni di quel momento, in prima serata è stato chiuso il Coc di Pisticci ed è stato confermato il regolare svolgimento delle lezioni scolastiche per la mattinata di lunedì: "A seguito del cessare dell'allerta meteo diramata per la giornata odierna - aveva spiegato il sindaco Verri -, si comunica che è stato chiuso il Centro Operativo Comunale istituito ieri presso la Delegazione comunale di Marconia e rimasto attivo ininterrottamente per oltre 24 ore.
Nel corso della giornata il personale impegnato nel C.O.C. è intervenuto su diverse segnalazioni dei cittadini liberando strade dal fango e da alcuni alberi caduti nel territorio comunale.
Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per la sicurezza dei cittadini, in particolare Protezionecivile Nov, le Forze dell'Ordine, la Polizia Locale e l'Ufficio Tecnico comunale, l'assessore Francesco Radesca.
Permangono ancora alcune criticità nella percorrenza di alcune strade dove ci sono immelmamenti, per cui si raccomanda prudenza nel percorrere la S.P. Pozzitello -San Basilio in località Caporotondo-Tinchi, la strada ex Viannini e le viabilità rurali.
Altri interventi di pulizia delle strade e ripristino della pubblica illuminazione proseguiranno nella giornata di domani, quando la situazione dovrebbe rientrare nella normalità.
Le scuole del territorio, per le quali non ci sono state segnalate dalle Direzioni didattiche problematiche particolari, domani saranno regolarmente aperte".
Nel frattempo resta sotto monitoraggio la situazione dei fiumi, con particolare attenzione al Basento anche in rapporto alla nota criticità del ponte di torre Accio, che rischia di essere chiuso nell'ipotesi di un ulteriore innalzamento dei livelli di guardia.

Roberto D'Alessandro