Tante le donazioni alla sanità lucana per fronteggiare l'emergenza coronavirus

La macchina della generosità si è messa in moto anche nella nostra regione, pur essendo, stando ai dati ufficiali, la regione attualmente meno colpita dal virus, dopo il Molise.

ENI ha deciso di donare 40 letti di degenza e 20 respiratori e dispositivi di protezione individuale, tra cui mascherine chirurgiche e altre dotazioni necessarie al personale, alle strutture sanitarie della regione Basilicata per "contribuire al rafforzamento significativo" dei reparti di terapia intensiva lucani.

Amaro Lucano, per dimostrare gratitudine verso il personale medico, infermieristico ed, in generale, verso chiunque sia impegnato in prima linea per fronteggiare l'emergenza coronavirus, ha effettuato una donazione all'azienda sanitaria del materano per l'acquisto di strumentazione tecnica e fornitura di servizi a supporto dell'attività di contrasto al Coronavirus.

La Giunta della Camera di Commercio della Basilicata ha deciso di donare la cifra di 80 mila euro alla Regione. La donazione - secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa dell'ente camerale - rientra nell'ambito dell'operazione denominata "Scacco matto al Coronavirus", realizzata attraverso la messa a disposizione di un conto corrente dedicato su cui "chiunque può offrire il proprio contributo per sostenere gli sforzi del servizio sanitario regionale e consentire l'acquisto di dispositivi medici".

Bcc Basilicata ha acquistato apparecchiature mediche del valore di 100 mila euro da donare alle strutture sanitarie lucane impegnate nell'emergenza del Covid-19. Si tratta di dieci ventilatori polmonari elettronici da impiegare presso i reparti di terapia intensiva della regione.

Il calciatore del Torino, Simone Zaza, ha lanciato una raccolta fondi a favore degli ospedali lucani. L'atleta di Metaponto lo ha comunicato attraverso il suo canale Twitter. "Ho deciso di impegnarmi in prima persona per supportare la mia terra e aiutare gli ospedali affinché si dotino di tutte le attrezzature necessarie per combattere l'emergenza che ha colpito la nostra nazione. Ho avviato una raccolta fondi per la Regione Basilicata da destinare agli ospedali di Policoro, Potenza e Matera e incrementare le postazioni di terapia intensiva. Grazie di cuore a chiunque mi darà un aiuto".


 

comments