09Agosto2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

La fontana di Pozzitelli e non solo a secco da molti mesi: si faccia qualcosa per ripristinare un bene comune

Fontane pubbliche chiuse d’estate. Cosa che non dovrebbe mai accadere. Il nostro riferimento è a quelle “chiare, fresche e dolci acque”, che, purtroppo, da qualche mese, non vediamo più sgorgare dalla storica fontana del bivio di Pozzitelli, chiusa ormai da fine gennaio, che crea notevoli disagi non solo agli automobilisti di passaggio che abitualmente si fermano per dissetarsi, ma anche a tantissimi agricoltori delle aziende della valle del Cavone che abitualmente, al bisogno, attingevano acqua da quel rubinetto per usi domestici. Rubinetto improvvisamente chiuso e mai più riattivato, nonostante qualche giorno dopo – si disse – che lo stop era stato causato da un guasto sulla condotta principale, allora già in via di riparazione.
Purtroppo, da quell’episodio, sono trascorsi ben 6 mesi, ma la struttura rimane inspiegabilmente chiusa e, ufficialmente, da parte di enti preposti, non ci risulta che sia stato spiegato il perché, atteso che in questo lungo lasso di tempo, per quei lavori di riparazione del guasto lamentato, c’è stato tutto il tempo per essere portati a termine. Diversi gli agricoltori della zona che reclamano e richiamano l’attenzione affinché, in qualche modo, si potesse provvedere al ripristino dell’erogazione, ma le segnalazioni, ricordiamo, vengono anche da tantissimi automobilisti di passaggio della nostra città e non, che abitualmente, soprattutto in questo caldo periodo estivo, si fermavano per una bevuta o un rinfresco. Ricordiamo per l’occasione, che lo stesso storico fontanino, era stato ristrutturato da poco dall’Amministrazione Comunale dando allo stesso un volto architettonico più moderno, ma anche razionale.
Raccogliamo comunque e purtroppo, un’altra segnalazione degli ultimi giorni, che noi abbiamo regolarmente controllato. Riguarda un’altra storica fontana lungo la trafficatissima provinciale che dalla Jonica 106 porta al lido di San Basilio, prima del villaggio turistico (Borgo San Basilio), meta obbligata per diversi automobilisti che, all’andata e ritorno si fermavano per rinfrescarsi. Anche questa chiusa da diversi giorni e non si sa il perché.
Facendo nostro l’appello da parte di cittadini che reclamano la loro riapertura, in particolare ci rivolgiamo all’ Amministrazione comunale, in prima persona al primo cittadino Viviana Verri e all’Assessore al ramo Salvatore De Angelis, che riteniamo attenti ai problemi del territorio, affinché possano attivarsi con la massima sollecitudine,  verso chi di competenza, perché si possa fare in modo che quelle “chiare, fresche e dolci acque” della fontana del bivio di Pozzitelli, dell’altra lungo la strada per il mare e di tutte quelle chiuse senza motivo, possano ritornare subito a sgorgare.

Michele Selvaggi

"""""""""""""</p>"