19Settembre2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Con l'accensione della torre faro, in funzione la rotatoria di Pozzitelli

Ci mancava che l'opera appena completata, venisse illuminata.

La sera di martedì 8 settembre sono state accese per la prima volta le luci della torre faro e delle sei Led a margine della stessa opera.
La rotatoria di Pozzitelli, anche grazie alla segnaletica appena completata, è quindi operante ed in funzione a tutti gli effetti. Un bel colpo d'occhio e un'opera bella da osservare. per chi viene o sale a Pisticci e per chi va verso la Valle del Cavone - Sinnica o del Basento.
Una importante struttura complementare alle altre opere eseguite in precedenza ( tratto uscita a valle dalla Galleria S.Rocco, fino a Pozzitelli), di smistamento e, soprattutto salvavite, posizionata lungo un tratto abbastanza trafficato del bivio.

L'opera, ricordiamo, è stata eseguita e portata a termine dalla impresa Medit Costruzioni di Tursi su progetto della Amministrazione Provinciale di Matera guidata dal Presidente Pietro Marrese. Progetto a firma dell'Architetto esterno Pasquale Santarcangelo che è stato anche Direttore dei Lavori, con la responsabilità del procedimento affidata al geom. Piero Rinaldi dell'Area Tecnica Provinciale diretta dall'Ing. Domenico Pietrocola.
La struttura, in particolare, comprende la realizzazione di un'ampia rotatoria del diametro di ben 25 metri, provvisto di una aiuola centrale ed altre tre laterali, il tutto illuminato appunto, da una speciale altissima torre faro centrale, con Led a margine dell'opera.
Le opere, ricordiamo, iniziate da qualche mese sono state poi interrotte per motivi contingenti e quindi riprese per essere portate a termine nei giorni scorsi, con la apertura ufficiale della struttura, dopo gli ultimi ritocchi e l'accensione degli organi illuminanti. Il tutto è stato finanziato con somme messe a disposizione dalla Regione di Basilicata grazie a fondi speciali "F S C 2014 – 2020 - Patto per lo sviluppo della Basilicata").

Michele Selvaggi