09Agosto2020

 

  • image
  • image
  • image

Download Template for Joomla Full premium theme.

Deutschland online bookmaker http://artbetting.de/bet365/ 100% Bonus.

Online bookmaker bet365

Non c'è pace per la nostra storia. Parco archeologico ancora sott'acqua. Immagini da fly cam

Il parco archeologico di Metaponto è andato sott’acqua quattro volte in cinque anni. Due volte solo negli ultimi due mesi. Avevamo già mostrato, all’indomani del nubifragio del 7ottobre, le immagini da fly cam di Vincenzo Sidonio. Il drone di Flyreporter, di recente, è tornato a volare sul parco, nuovamente allagato dopo il passaggio del ciclone Nettuno.
“Questo nuovo video, diversamente dal primo, nasce anche con l’intenzione di capire perché il fenomeno allagamento avviene”, spiega Vincenzo Sidonio che poi s’interroga: “L’acqua quando arriva non ti avvisa. E se noi ci preparassimo ad accoglierla al meglio”?
“Nella prima parte del video – illustra il fly operatore - potrete osservare, adiacente il Parco, il canale con fitta vegetazione, che dovrebbe contenere l’acqua durante il suo corso verso il mare. Ad un certo punto, dove il canale curva, l’acqua devia il suo corso riversandosi nel Parco e nei terreni limitrofi.
A seguito delle abbondanti piogge del 7 ottobre il parco era stato liberato dall’acqua e in attesa di essere pulito dal fango rimasto ecco che il parco subisce l’ennesimo attacco.
Il video documenta la recente situazione del Parco Archeologico di Metaponto a seguito delle piogge del 1 e 2 dicembre 2013.
Le immagini aeree che vi propongo , nonostante il parco sia allagato, spero che suscitino la giusta emozione affinché si possa meglio riflettere sull’argomento traendo le opportune considerazioni”.
Certo, anche stavolta, il parco sarà svuotato e successivamente, ripulito. Salvo, ovviamente, nuove eccezionali calamità. Ma le struttura, nel frattempo, “subiscono danni, forse irreparabili, stando immerse tra acqua e fango”.

Guarda il video