Domenica, 09 Maggio 2021

Uomo arrestato a Policoro per truffa e peculato

Sabato, 17 Aprile 2021

Nella mattinata di lunedì 12 aprile, a Policoro, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un uomo, V.G., di 65 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Matera su richiesta della Procura, poiché ritenuto responsabile dei reati di peculato, truffa e falsità ideologica commessa da un pubblico ufficiale.

Le indagini, condotte dal N.O.R. di Policoro e coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno preso il via da un controllo su strada di un veicolo che, sebbene riportasse correttamente sulla carta di circolazione i dati dell’attuale proprietario, risultava ancora nella titolarità del precedente intestatario. Emergeva così la truffa nei confronti dell’ignaro automobilista che, affidandosi al titolare di una locale agenzia pratiche auto, dopo aver corrisposto l’intero importo per l’esecuzione del passaggio di proprietà in proprio favore, riceveva il solo talloncino adesivo da applicare sulla carta di circolazione, in attesa di ricevere il certificato di proprietà, così convincendosi della buona riuscita dell’operazione di trasferimento della titolarità del bene a proprio nome, mentre in realtà non veniva presentata alcuna formalità al PRA competente. Il veicolo, pertanto, rimaneva intestato al precedente proprietario ed i soldi che sarebbero dovuti essere versati a titolo di imposta alla Provincia (IPT) venivano trattenuti dal titolare della citata agenzia.

Nel proseguire gli accertamenti, consistiti in perquisizione e sequestro, presso l’agenzia, della documentazione relativa alle pratiche trattate nonché escussione di più persone, gli uomini dell’Arma verificavano la sistematicità e continuità della condotta tanto da individuare altre 29 vittime dello stesso meccanismo. In alcuni casi, poi, l’indagato aveva attestato falsamente che gli utenti erano disabili, quindi esenti da IPT ed emolumenti ACI.

Dal conteggio delle somme versate dagli utenti del servizio è risultata l’appropriazione della somma di circa 8.800,00 euro che sarebbe dovuta essere versata all’Amministrazione Provinciale di Matera. In conclusione, dagli elementi acquisiti, si evinceva che l’uomo, abusando della funzione di pubblico ufficiale per realizzare illeciti guadagni, truffava gli automobilisti e si appropriava del denaro destinato all’Amministrazione Provinciale, falsando altresì la documentazione all’insaputa dei richiedenti ed omettendo di concludere la procedura per il trasferimento della proprietà dei veicoli. L’arrestato è stato, quindi, accompagnato presso la propria abitazione, a disposizione dell’A.G. materana.

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Sporting Soccer: causa Covid-19 annullata per il secondo anno la 20esima edizione

Caduta razzo spaziale cinese: anche la Basilicata tra le 9 regioni allertate dalla protezione civile

Una giornata da Lupi: sulle tracce del grande carnivoro insieme ai tecnici del monitoraggio nazionale del lupo

Architetti materani al voto: il gruppo “architetti innovativi” lancia la sfida per il cambiamento

Coronavirus in Basilicata: scende ancora la curva dei contagi, un caso in territorio di Pisticci

Sicurezza sul lavoro: i Carabinieri effettuano sanzioni e denunce

Incidente sul lavoro a Parma. Perde la vita uomo di Montalbano Jonico

Nuovi ritrovamenti nei "Sassi" di Matera. Viene alla luce un edificio sacro

Vaccini ai calabresi a Policoro. La nota dell'ASM

Please publish modules in offcanvas position.