Domenica, 09 Maggio 2021

Interessante sentenza del giudice di pace di Pisticci su modalità di notifica sanzioni in materia di codice della strada

Martedì, 04 Maggio 2021

Riceviamo dall’Ing. Antonio Grieco e pubblichiamo. Il Codice  di Amministrazione digitale (CAD) interviene anche su modalità di notifiche sanzioni in materia di Codice della Strada.

E’ il risultato  della sentenza n.149  del 6.4.2021 del Giudice di Pace di Pisticci, con cui viene accolto il ricorso presentato dallo stesso ing. Grieco ex art. 204 bis del Codice della Strada, annullando il verbale elevato dal comando di P.M. nei confronti del ricorrente ed in più, condannando il Comune al rimborso,  circa le spese vive sostenute.

I fatti in particolare spiegano che Il ricorrente, a seguito dell’accertamento eseguito per un “divieto di sosta”, aveva dedotto, tra l’altro, che la notifica del verbale era avvenuta in difformità della legislazione vigente (Codice dell’ Amministrazione Digitale di cui al D.L. n.217/ 17, Decreto interministeriale del  16/1/2018 e Circolare Ministero Interno 20.2.2018) tant’è che pur avendo evidenziato il suo indirizzo PEC agli agenti accertatori, gli venivano addebitate le spese di accertamento e notifica.

“La Circolare del Ministero dell’Interno n.300/A/1500/18/127/9 del 20.2.2018, si legge nel ricorso presentato avente ad oggetto “Notifica a mezzo di posta elettronica certificata della sanzioni amministrative  per violazione codice Stradale”, fornisce istruzioni operative, ricomprendendo tra gli atti notificabili non solo i verbali elevati per infrazioni stradali, ma tutta una serie di documenti espressamente richiamando  anche le violazioni relative al cronotachigrafo nonché le sanzioni amministrative accessorie - qualora siano parte integrante del verbale di contestazione e vengano trasmesse unitamente allo stesso”. La notifica via PEC a seguito di modifiche apportate  al C.A.D. dal D.Leg. 217/17 e dalla entrata in vigore del Decreto Interministeriale del 16.1.18, diviene pertanto obbligatoria quando l’autore della violazione, proprietario o altro, abbiano fornito un valido indirizzo PEC all’Organi di Polizia procedente, in occasione della rilevazione stradale, ovvero siano forniti di domicilio  digitale ai sensi del CAD, che fissa la data di decorrenza dalla quale le comunicazioni delle  amministrazioni pubbliche avverranno esclusivamente in forma elettronica anche per chi non ha fissato un domicilio digitale.

Nel caso oggetto della sentenza - sempre come ha spiegato l’ing. Grieco - il ricorrente richiedeva tramite  PEC e senza riscontro, i riferimenti necessari per il pagamento con riduzione del 30% evidenziando l’indirizzo PEC a cui trasmettere tali dati. Nonostante ulteriore comunicazione, sempre via PEC in cui si evidenziava la inosservanza della normativa e della Circolare del Ministero Interno  con la illegittima richiesta di  Euro 27 per spese di accertamento notifica, nessun riscontro perveniva dal Comune.

“Alla luce di tali inadempienze - spiega Grieco - veniva accolta la opposizione, annullando il verbale  elevato dal Comando P,M. e condannando il Comune al pagamento in favore dello stesso, delle spese vive sostenute che, trattandosi di un servizio affidato in convenzione a società esterna, dovrebbe essere a carico della stessa società e non a carico dei cittadini, anche in considerazione che prima di arrivare alla sentenza veniva evidenziato dal ricorrente e senza alcun riscontro,  di attenersi alla normativa vigente, provvedendo al annullare in  autotutela il verbale”.

Michele Selvaggi

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Sporting Soccer: causa Covid-19 annullata per il secondo anno la 20esima edizione

Caduta razzo spaziale cinese: anche la Basilicata tra le 9 regioni allertate dalla protezione civile

Una giornata da Lupi: sulle tracce del grande carnivoro insieme ai tecnici del monitoraggio nazionale del lupo

Architetti materani al voto: il gruppo “architetti innovativi” lancia la sfida per il cambiamento

Coronavirus in Basilicata: scende ancora la curva dei contagi, un caso in territorio di Pisticci

Sicurezza sul lavoro: i Carabinieri effettuano sanzioni e denunce

Incidente sul lavoro a Parma. Perde la vita uomo di Montalbano Jonico

Nuovi ritrovamenti nei "Sassi" di Matera. Viene alla luce un edificio sacro

Vaccini ai calabresi a Policoro. La nota dell'ASM

Please publish modules in offcanvas position.