Martedì, 28 Settembre 2021

'Astranight', Bardi preannuncia ripetizione. Angelino (Udc Matera) parla di successo. Critiche dal M5S

Domenica, 09 Maggio 2021

Si è svolta nella tarda serata di ieri l'evento "Astranight", indetto dalla Azienda Sanitaria del Materano, che tanto aveva fatto discutere nei giorni scorsi. La notte bianca del vaccino Astrazeneca ha visto la partecipazione di 250 persone a fronte delle 750 dosi che l'azienda si era prefissata di inoculare.

A consuntivo dell'evento, si registrano la prime prese di posizione. Il presidente della Regione, Vito Bardi, e il Commissario dell'UDC della provincia di Matera, Giovanni Angelino, parlano di successo:

"Anche ieri - scrive Bardi - la Basilicata ha somministrato una quantità di dosi (4.829) superiore alla media nazionale. Un dato positivo cui ha contribuito anche Astranight che abbiamo dovuto chiudere prima causa allerta "razzo cinese": sono stati inoculati ben 250 vaccini in sole due ore e mezza. Ripeteremo l'iniziativa di ASM Basilicata che ha ancora una volta dato una lezione di organizzazione, come in occasione dell'Open day Astrazeneca di un mese fa".

"Inoltre - prosegue Bardi - ringrazio il Sindaco di Potenza Mario Guarente che ha messo a disposizione un nuovo hub vaccinale (la Palestra di Via Roma, che ha una logistica ottimale) che sarà funzionante per i prossimi week-end sempre in modalità Open day Astrazeneca e J&J. Il nostro obiettivo - spiega Bardi - è vaccinare tutti nel minor tempo possibile. I fatti contro le chiacchiere: i numeri danno ragione al "modello Basilicata". Ricordo che da domani sarà possibile prenotare il vaccino anche per la classe d'età 50-59 e per le persone con 'comorbilità'. Una buona notizia nel primo giorno in zona gialla", conclude il governatore lucano.

"I soliti disfattisti, contrari per partito preso - dichiara Angelino - sono stati smentiti ancora una volta dai fatti. Astranight, la vaccinazione notturna promossa per la prima volta nel nostro Paese nella città di Matera dal governatore Bardi e dall’assessore regionale Leone insieme all’Asm, si è rivelata un successo al di là del numero di persone che hanno aderito rispetto alle 750 dosi disponibili di Astrazeneca. E’ evidente che è stato compreso lo spirito di questa iniziativa dai cittadini che hanno approfittato di questo servizio attivato proprio per chi durante la giornata non può raggiungere la tenda presso l’ospedale di Matera per la somministrazione del vaccino. Ringrazio pertanto gli operatori sanitari, gli infermieri, i medici e i volontari che hanno lavorato tutta la notte per garantire la vaccinazione dei cittadini che si sono prenotati a partire dalle ore 20 di sabato sera. I sindacati Cgil, Cisl e Uil avevano chiesto l’annullamento di Astranight perché erano convinti che ci sarebbero stati assembramenti invece tutte le operazioni, dalla prenotazione al trasferimento dei cittadini prima nella tenda 2 che funge da sala di attesa e poi nella tenda 1 per la vaccinazione, si sono svolte regolarmente e in assoluta sicurezza per i cittadini presenti.
Ancora una volta - prosegue Angelino - il modello Basilicata del governo Bardi si rivela innovativo e vincente per quanto riguarda la vaccinazione anti Covid e proprio alla luce di quanto avvenuto nella notte tra sabato 8 e domenica 9 maggio invito la Regione Basilicata e l’Asm a valutare la possibilità di ripetere questa iniziativa di Astranight anche nei prossimi giorni. Inoltre chiedo alla Regione Basilicata che venga riaperto il centro vaccinale di via Sallustio a Matera per vaccinare il maggior numero di perone e agevolare coloro che risiedono nella zona centro-nord della città. Ricordo che Matera è la capitale del turismo lucano e deve lanciare un messaggio chiaro ai visitatori: la città dei Sassi si può visitare in totale sicurezza e per farlo occorre vaccinare il maggior numero di persone in queste settimane, per far ripartire quanto prima il sistema dell’accoglienza turistica sul nostro territorio".

Critiche arrivano dal Movimento 5 Stelle materano. "Ancora una volta - è il parere dei 'grillini' - il governatore Bardi sbeffeggia la città di Matera e i materani. La notte dei vaccini si è rivelata un mezzo flop, considerato che lo stesso Presidente aveva previsto che sarebbero state somministrate tutte le 750 dosi, ma la realtà, ancora una volta smentisce i proclami: 250 sole inoculazioni su 750 disponibili e la domanda nasce spontanea: le dosi non somministrate che fine hanno fatto?
Il comunicato diffuso in mattinata dalla Regione dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, che il governatore Bardi non solo mistifica la realtà tirando in ballo addirittura l’allerta “razzo cinese” per distogliere l’attenzione dai numeri che purtroppo parlano chiaro: è stata somministrata soltanto la terza parte delle dosi previste!
Stendiamo inoltre un velo pietoso sul fatto che Bardi ringrazi il sindaco di Potenza per aver messo a disposizione dei locali, cosa che invece a Matera non solo è stata già fatta, senza ricevere alcun ringraziamento pubblico, ma, peggio ci sentiamo, la regione non è stata in grado, se non per qualche giorno e grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale di Matera e di diversi volontari, di continuare ad usufruire dei locali della Sala Pasolini per procedere celermente con la campagna di vaccinazione.
Sarebbe interessante, lo ribadiamo, sapere che fine hanno fatto le dosi non utilizzate nella nottata tra sabato e domenica, perché se dovessero essere andate perse sarebbe un fallimento totale per tutta la comunità". 

Ultima modifica Lunedì, 10 Maggio 2021 11:38

Ultimi Tweets

From IFTTT
Coronavirus in Basilicata: i numeri del weekend https://t.co/aroKt4YZft https://t.co/U77LdyFr2l
From IFTTT
Frana di Pomarico: al via i lavori di rimozione macerie. Il sindaco Mancini è stato di parola… https://t.co/h5hLFTvBx7
From IFTTT
Premio “I Sassi d'Oro 2021” a Giancarlo Giannini, Maria Grazia Cucinotta e Gina Lollobrigida… https://t.co/vGcdSS956g
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Coronavirus in Basilicata: i numeri del weekend

Frana di Pomarico: al via i lavori di rimozione macerie. Il sindaco Mancini è stato di parola

Premio “I Sassi d'Oro 2021” a Giancarlo Giannini, Maria Grazia Cucinotta e Gina Lollobrigida

Viola gli obblighi a cui era sottoposto. Carabinieri arrestano 23enne

Un anno fa la scomparsa del prof. Domenico Miolla. Ricordiamo l'uomo, il docente, la sua cultura

Iniziata la settimana dell'escursionismo CAI

A Pisticci si raccolgono firme per evitare la cancellazione dei murales di via Ricciotti

Metaponto Film Network 2021, si è conclusa la 2ª edizione dell'evento industry dedicato al cinema del reale

Tinchi in festa per due sentiti eventi religiosi