Martedì, 17 Maggio 2022

Carmen Lopatriello condannata a 22 anni per l’assassinio del nonno 91enne. Aggiornamento con le parole di una delle parti civili

Martedì, 29 Marzo 2022

E' stata condannata a 22 anni di carcere, Carmen Federica Lopatriello, la ragazza di 28 anni unica imputata per la morte del nonno Carlantonio Lopatriello, ucciso nella sua casa di Marconia di Pisticci il 7 gennaio 2020. Una condanna accolta con soddisfazione dall'imputata che - come riferito dal suo difensore, Maria Delfino - "ha pianto di gioia", perché i giudici della Corte d'Assise di Potenza non hanno accolto la richiesta di ergastolo proposta dal pm, Annunziata Cazzetta.
Carlantonio Lopatriello, 91 anni, fu ritrovato morto nella sua abitazione, colpito da 26 coltellate al torace e numerose bastonate alla testa. A denunciare il ritrovamento del cadavere fu proprio la nipote. Arrestata dalla Polizia il 13 luglio 2020, durante il processo, la donna ha detto di non ricordare nulla dell'omicidio e ha chiesto alla Corte di concederle "un'altra possibilità". Secondo l'accusa, il movente del delitto sarebbe economico. Per gli inquirenti, la Lopatriello avrebbe ucciso il nonno durante un litigio. 

Il video del servizio della TGR Basilicata:

https://www.rainews.it/tgr/basilicata/articoli/2022/03/bas-sentenza-omicidio-lopatriello-primo-grado-67b05427-dd83-456e-b5cd-7ec5be06755c.html

Fonte TGR Basilicata- Rai News

Queste invece le parole di una delle parti civili costituite. L'avv. Roberto CATALDO, raggiunto al telefono ha così commentato: "Ci riteniamo soddisfatti dalla sentenza che ha riconosciuto la responsabilità dell'imputata la quale, invece, si è proclamata innocente per tutta la durata del processo. Inoltre, è stata riconosciuta la piena capacità di intendere e di volere dell'imputata. Peraltro, le "lacrime di gioia" con cui l'imputata ha accolto la sentenza di condanna a 22 anni di reclusione mal si conciliano con l'essersi proclamata innocente.".

Ultima modifica Mercoledì, 30 Marzo 2022 11:57

Ultimi Tweets

From IFTTT
Incendio distrugge stabilimento balneare a Scanzano https://t.co/LdPC78z506 https://t.co/aJgJe3aqoc
From IFTTT
Grande festa in piazza per celebrare la vittoria del Pisticci https://t.co/D2RbGy5uFo https://t.co/TQGbLwI6ty
From IFTTT
Tenuta dal prof. Cassano e dal pres. Travaglino una lezione sull’attuale assetto della responsabilità medica e sui… https://t.co/LHVwe9m6bl
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Incendio distrugge stabilimento balneare a Scanzano

Grande festa in piazza per celebrare la vittoria del Pisticci

Tenuta dal prof. Cassano e dal pres. Travaglino una lezione sull’attuale assetto della responsabilità medica e sui nuovi danni biologici, morali, esistenziali

E’ scomparso lo storico vigile urbano Pietro Di Tursi detto lo “sceriffo”

“Seminiamo civiltà, puliamo la nostra pineta”. Ripulita la pineta di San Basilio

Apt, grande riscontro della presenza lucana a Eurovision

Sulla Zes la Cisl rilancia la proposta del patto sociale per il lavoro e la crescita sostenibile

L’Amministrazione Comunale di Pisticci candida progetti per circa 30 milioni di euro

Under 19 fasi nazionali: il Pisticci viene sconfitto in terra calabra, ma non tutto è perduto