Sabato, 13 Luglio 2024

La Guardia di Finanza di Anagni ha sequestrato crediti d’imposta per 10,5 milioni di euro ad un consorzio d’imprese ipotizzando i reati di truffa allo Stato, emissione di fatture per operazioni inesistenti, illecite compensazioni, false attestazioni.

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro hanno sequestrato 1 Kg di cocaina e tratto in arresto un corriere proveniente dalla Calabria, per traffico di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro, nei giorni scorsi, hanno eseguito una complessa attività di contrasto ai traffici illeciti, al termine della quale sono stati posti sotto sequestro 20 Kg di sostanze stupefacenti e scoperto un laboratorio, probabilmente usato per il taglio dell’eroina.

In data odierna, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Potenza, e condotte dai Finanzieri della Compagnia di Policoro, è stata data esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare personale e reale, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Potenza, nei confronti di 9 indagati ritenuti gravemente indiziati dei delitti di associazione a delinquere, peculato, riciclaggio ed all’autoriciclaggio, fatti commessi nella provincia di Matera (Policoro e Scanzano Jonico) ed in numerose regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Abruzzo e Puglia).

I militari del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Matera, nel corso dei servizi volti alla prevenzione e alla repressione dei traffici illeciti in materia di sostanze stupefacenti, lungo le principali arterie stradali della provincia, sottoponevano a controllo in Metaponto di Bernalda, presso il piazzale della stazione ferroviaria, un autobus con partenza da Milano e diretto a Crotone.

Un uomo - diretto ad Isola Capo Rizzuto - alla vista dei militari, palesava evidenti segni di nervosismo; a specifica richiesta, lo stesso asseriva di non detenere sostanza stupefacente, continuando comunque a manifestare uno stato di eccessiva agitazione, tale da insospettire gli operanti che procedevano ad approfondito controllo avvalendosi dell’unità cinofila del Corpo.

I cani antidroga segnalavano uno zaino, di proprietà del soggetto, all’interno del quale sono stati rinvenuti

2 involucri sigillati contenenti, rispettivamente, 5 panetti di sostanza stupefacente del tipo “hashish”. Pertanto si procedeva all’arresto del soggetto e al sequestro della sostanza stupefacente.

Il risultato conseguito, oltre ad essere un chiaro indice dell’impegno profuso dalla Guardia di Finanza nella lotta al traffico di sostanze stupefacenti su scala nazionale, conferma come il territorio della Provincia di Matera sia sempre più punto nevralgico per i traffici e lo smistamento di droghe lungo le direttrici sia pugliesi che calabresi.

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione